GayVillage al via a Testaccio, 15 settimane di musica e cultura: madrina Ilenia Pastorelli

Martedì 22 Maggio 2018 di Marco Pasqua
1
Il GayVillage torna a Testaccio
Quindici settimane di musica, cultura, divertimento e anche impegno per i diritti delle persone Glbt. Dopo 13 anni, il villaggio arcobaleno più famoso d’Italia, lascia l’Eur e torna alle origini, a Testaccio, dove tutto ebbe inizio. Con tante novità: a partire dall’apertura 7 giorni su 7, di cui 4 ad ingresso gratuito (dalla domenica al mercoledì), e gli altri con prezzi fortemente ridotti rispetto alla scorsa edizione (si parte da 3 euro). Si ballerà dal giovedì al sabato (grazie ad un sofisticato impianto che limiterà la musica alla sola zona del Villaggio), mentre le altre sere si punterà soprattutto sulla cultura, ma anche al teatro, alla musica, alle presentazione di libri, ai contest e ai burlesque show. Madrina di questa diciassettesima edizione del GayVillage, che partirà il 31 maggio per chiudersi l’8 settembre, sarà l’attrice Ilenia Pastorelli.

Oltre alla direzione artistica a più voci, tornano le interviste-spettacolo di Pino Strabioli che, nel format “Citofonare Strabioli, Quando l'Intervista diventa Spettacolo”, darà il benvenuto nell'ordine a Diana Del Bufalo, Franca Leosini, Drusilla, Syria, Lucia Ocone e Gianmarco Tognazzi. Per il coordinamento della notte torna la guida di una dj storica, Paola Dee insieme a tre diverse stage direction: partendo da Akkademi di Manuel Minoia, Daniele Quistelli e Christian Nastasi, passando per il coreografo Andrea Pacifici di Vanity Crew. Art Director dei party internazionali sarà Fabio Di Domizio. Ad accogliere gli ospiti nella serata inaugurale sarà la coppia Imma Battaglia e Eva Grimaldi, insieme a Pino Strabioli.

Due palchi e due piste da ballo, su 20mila metri quadrati complessivi, con schermi hi-tech e luci led dal grande impatto visivo, massima attenzione al sistema audio e tecnologie dedicate, con un sistema di copertura totale la cui parola chiave è "diffusione", rilasciando così un livello acustico adeguato che non sia di impatto per il vicinato. Spazio allo sport con The Spot Skate di William Zanchelli, che fornirà agli skaters romani una pista skate fissa con campo da basket annesso. Con la direzione artistica di Christian Nastasi, Daniel Decò e Manuel Minoia, tornerà il contest di canto "Gay Village Academy" quest'anno in edizione "ReLoaded", che inaugurerà il 7 Giugno e proseguirà nell'arco della stagione. Protagoniste saranno sei voci femminili: Roxana, Ines Boom Boom, Simona Grazzini, Stella Anton, Irene Canino e Noelle. Ospite fisso del talent sarà l’imitatore Vincenzo De Lucia (7 e 21 Giugno, 12 e 26 Luglio, 9 e 30 Agosto). La cantautrice Valeria Vaglio con il nuovo album "Mi Faccio Un Regalo", in esclusiva il 28 Giugno. Il 15, 16 e 17 Giugno è la volta del "Caput Mundi Summer Edition", il concorso per giovani burlesquer e boylesquer artisticamente diretto da Albadoro Gala e dal direttore creativo Silvio Cossi, di cui madrina d'eccezione sarà Eva Grimaldi. Dall'esperienza musicale di Marmo, il club sanlorenzino curato dai fratelli Marazzotti&Pizzolorusso, arriva il concorso "Marmo Music Match", riservato a band e cantautori selezionati dalla direzione di Pepe Carpitella, che proporrà i migliori artisti in gara della trascorsa stagione invernale. Dedicato al talento musicale in erba prevalentemente proveniente da talent televisivi, ritorna "apeRIVER - Live Session", l'appuntamento condotto da Giusva che accoglierà i migliori musicisti emergenti (6 Settembre).

Per la parte discoteca, ad accogliere il pubblico della notte le drag queen padrone di casa e protagoniste dei palchi KastaDiva e Silvana Della Magliana, insieme alle voci di Ines Boom Boom e Mario Glossa alternate a quelle dei vocalist: Marc Leisure, Miss Emily, Lorenzo Pezzotti, Alexandra Voice, Laura Funk, Tekemaya e Rrose Slvy. Le console andranno al ritmo dei djs Charlsgold, Brezet in coppia con Paola Dee. Manuela Doriani voce e musica di M2O infuocherà il palco seguita da Nicola Teknick Perilli, Cristiano Colaizzi, Fabrizio Marini, Janelle, le seguitissime Strulle (Milla Delasoul e La T), Sandrino, Salvo Venditti e Lorenzo Palma. E poi ancora Emanuele Caracci, Marsha, Stefano Radda, Ada Rey, Fedeejay, Ivan Dal Monte, Iuri Rivetta, Oizirbaf, Frisko e l'eccentrico DandyWolly. Nelle notti più colorate della capitale, c'è il prezioso inserimento in squadra del social webstar Fabio Di Domizio, art director dei party internazionali lgbt ospiti nell'arco della stagione. Da Los Angeles per la prima volta in Italia arriva Masterbeat Party (31 Maggio), seguito dallo spagnolo Papa Party (16 Giugno). Da Israele giunge Forever Tel Aviv (21 Luglio), seguito poi dalla festa Diesel (11 Agosto). Da sempre il Gay Village accoglie le feste made in Italy più seguite del Paese, ed è con grande piacere che quest'anno si avvale della collaborazione del Padova Pride Village con la direzione artistica di Lorenzo Bosio, con cui si suggella un'unione a distanza che coprirà l'Italia di un luminoso arcobaleno nelle date 8 e 28 Giugno, 13 Luglio e 25 Agosto, uniti nel divertimento contro l'omofobia. Nelle date 29 Giugno, 27 Luglio e 17 Agosto sarà l'eccentricità di Muccassassina con la direzione artistica di Diego Longobardi, ad invadere entrambe le piste da ballo. Da Perugia arriva il BeQueer (15 Giugno), seguito dalle new entry Poppe (23 Giugno, 7 Luglio, 4 Agosto) e Come Mamma M'Ha Fatto (30 Giugno, 14 e 28 Luglio), mentre dalla Puglia arriva l'irriverente Picador (12 Luglio), seguito da Wonder Milano (24 Agosto). Menzione speciale anche per Girl Village, la parte femminile di Gay Village, il nuovo party nato per il pubblico in rosa che ha già fatto parlare di sé in giro per l'Italia (22 Giugno, 20 Luglio, 10 Agosto, 7 Settembre).
Ultimo aggiornamento: 23:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA