Zecchino d'oro, Rita Longordo con Acca trionfa alla 62a edizione Ascoltala

Domenica 8 Dicembre 2019
Zecchino d'oro, Rita Longordo con Acca trionfa alla 62a edizione Ascoltala
Zecchino d'oro, una lettera muta dà il titolo alla canzone che ha vinto la 62a edizione.   Acca (testo di Flavio Careddu e Irene Menna, musica di Alessandro Visintainer), brano cantato da Rita Longordo, 8 anni, di Sanremo (Imperia), ha trionfato nel più conosciuto festival di canzoni per l'infanzia, trasmesso in prima serata su Rai1 dall'Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna).

ASCOLTA "ACCA"


Al secondo posto - e pezzo più votato sul web - I pesci parlano (Ciprì-Baggio), interpretato da Matilde Gazzotti, 4 anni, di Casalecchio e Giulia Rizzo, 5 anni, di Palermo. Terzo Non capisci un tubo (Careddu-Spera), cantato da Gabriele Tonti, 5 anni, di Sabaudia (Latina).

Acca parla in musica della lettera più silenziosa, quella meno scritta, ma molto importante. Presentati da Carlo Conti e Antonella Clerici, con la direzione musicale di Peppe Vessicchio, e accompagnati dal Piccolo Coro dell'Antoniano diretto da Sabrina Simoni, sono stati riproposti tutti i 12 brani inediti in gara, cantati da 16 piccoli interpreti provenienti da undici regioni.

A votare le canzoni in finale, assieme alla tradizionale giuria di bambini tra 8 e 12 anni, una giuria vip con Giovanni Allevi, Luciana Littizzetto, Ficarra e Picone, Laura Chiatti, Claudia Gerini e Stefano De Martino.

Anche nella serata finale ampio spazio è stato dedicato alla campagna Operazione Pane, che sostiene 15 mense francescane in Italia e ad Aleppo, in Siria, mettendo a tavola e aiutando persone e famiglie in condizioni di grave disagio sociale. Per offrire un contributo basta un sms o una telefonata da rete fissa al numero solidale 45588.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma