Vincenzo Incenzo, il nuovo singolo "Pornocrazia" è ora disponibile su tutte le piattaforme digitali

Il brano anticipa il nuovo album di inediti “Zoo” in uscita prossimamente

Vincenzo Incenzo, il nuovo singolo "Pornocrazia" è ora disponibile su tutte le piattaforme digitali
3 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Novembre 2021, 16:13

Da venerdì 5 novembre è in radio, sulle piattaforme streaming e in digital download “Pornocrazia” (Verba Manent / distribuzione Artist First), il nuovo brano di Vincenzo Incenzo che anticipa il nuovo album di inediti “Zoo”, in uscita prossimamente. L'album è prodotto da Jurij Ricotti (Eminem, Rita Ora, Ariana Grande, Morricone, Bocelli) e DLewis (uno dei più affermati dj della scena internazionale), e fonde un testo velenoso e ironico con la Elettronica Extrabeat di stampo europeo. In questo progetto sono state usate tecniche innovative di registrazione e mix ancora non presenti sul mercato dell’audiorecording.

Il brano è accompagnato da un video realizzato con una sorprendente tecnica cartoon in tricromia dal video artist Luca Bizzi, che ha mescolato animazione 2D e 3D per creare atmosfere distopiche e crude. A proposito del nuovo brano, Vincenzo Incenzo ha dichiarato: «Questa non è una canzone, ma il rifiuto di venerare e servire questo falso Regno dei Cieli che è la nostra contemporaneità. Non c’è niente di più pornografico di un inferno travestito da paradiso, di un dispotismo mascherato da democrazia. Il linguaggio non è più il luogo della verità, l’utile ha preso i vestiti del vero. Il patto sociale è andato a farsi benedire e ognuno crede di potercela fare da solo armato del suo smartphone. Questo tempo è un attore mancato, mai andato in scena. I prodotti ci comprano, le immagini ci spiano, i giovani nascono vecchi e non si ribellano più a niente. Una canzone non può fermare questa marea inarrestabile, ma per almeno 3 minuti può surfare sulle onde e comunicare il sogno di resistere».

Concerti a Roma dall'8 al 14 novembre 2021

Pornocrazia è legato ad un tour di concerti che proseguirà con l’uscita dell’album non solo in Italia ma anche in America Latina, dove Vincenzo Incenzo, autore per Renato Zero, Armando Trovajoli, Lucio Dalla, Antonello Venditti, Sergio Endrigo, PFM, Michele Zarrillo, Franco Califano, Ornella Vanoni, Patty Pravo, Albano, Tosca e molti altri. Attivo come autore anche in America Latina, vanta una collaborazione con Papa Francesco per il brano “La Madre”, cantato da Mijares, ha già raccolto importanti consensi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA