Musica italiana, il 2019 anno d'oro: Ultimo guida la hit con “Colpa delle favole”

Martedì 7 Gennaio 2020
Il cantante Ultimo
Anche il 2019 è stato un anno ad alto tasso di musica italiana: Colpa delle favole di Ultimo guida infatti una classifica Album (che include i canali: fisico, digitale e streaming premium) quasi interamente governata dal repertorio locale. Il resto del podio è dominato dal rap di Salmo, in seconda posizione con Playlist live e in terza insieme al collettivo Machete con Machete Mixtape 4.

Emerge dalla classifica annuale di Fimi. L’unico nome internazionale in top ten è quello dei Queen, al decimo posto con Bohemian Rhapsody, mentre si posiziona al numero 15 la prima artista femminile: è la giovane Billie Eilish, con When we all fall asleep, where do we go? Primo tra i Singoli Digitali (download e streaming premium) è Fred De Palma, che con Ana Mena si piazza al primo posto con Una volta ancora. Seguono E' sempre bello di Coez e Calma (Remix) di Pedro Cap, in una chart ampiamente dominata dalla musica italiana: sono infatti solo due i singoli internazionali a conquistare un posto nelle prime dieci posizioni, invertendo una lunga stagione di brani internazionali che dominavano le classifiche dei singoli. Lo streaming domina incontrastato i consumi italiani con oltre 37,5 miliardi di stream - sia premium che free - e una crescita del 48% rispetto a un anno fa. Nulla muta in area Vinili - al primo posto è riconfermato l’iconico The dark side of the moon dei Pink Floyd - né tra le Compilation, anche quest’anno guidate dal Festival di Sanremo.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani