Travis Barker, il batterista dei Blink-182 ricoverato due volte in pochi giorni

Mercoledì 20 Giugno 2018 di Enrico Chillè
Paura per Travis Barker, il batterista dei Blink-182 ricoverato due volte in pochi giorni
I fan di Travis Barker sono decisamente in apprensione: il batterista dei Blink-182, infatti, è stato ricoverato per la seconda volta in pochi giorni in un ospedale di Los Angeles.




Il musicista, considerato uno dei migliori al mondo alla batteria, era infatti stato ricoverato per un coagulo di sangue nelle braccia. Doveva essere un ricovero a scopo precauzionale, molto breve, e infatti dopo pochi giorni, Travis Barker era stato dimesso nella serata di lunedì. Tmz, però, ha fatto sapere che già ieri mattina il batterista era stato nuovamente ricoverato in ospedale. Oltre al coagulo di sangue, infatti, Travis Barker ha sviluppato un'infezione alla pelle e una da stafilococco. Per questo motivo i medici hanno deciso di somministrargli degli anticoagulanti, tenendo il paziente in osservazione in modo da assicurarsi che i problemi non coinvolgano anche i polmoni e il cuore.

Le notizie rivelate da Tmz preoccupano non poco i fan, anche se l'atteggiamento di Travis, dopo il secondo ricovero, è molto positivo: «Non vede l'ora di uscire e tornare al lavoro». A causa dei problemi di salute del loro batterista, i Blink-182 hanno dovuto cancellare alcune date del loro tour e hanno intenzione di recuperarle nel prossimo autunno.

Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 08:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma Universalis la mostra sui Severi al Colosseo Foro Romano e Palatino

di Laura Larcan