SANREMO 2020

Tosca, testo e significato della canzone di Sanremo “Ho amato tutto”

Giovedì 30 Gennaio 2020

Tosca è in gara a Sanremo 2020 con il brano "Ho amato tutto". Ecco testo e significato della canzone dell'artista nata a Roma:

Sanremo 2020, scaletta seconda serata: 12 cantanti big, ospiti e nuove proposte

Il testo di "Ho amato tutto" di Tosca:

Tre passi e dentro la finestra
Il cielo si fa muto
Resto lì a guardare
Io so cantare so suonare so reagire ad un addio
Ma stasera non mi riesce niente
Stasera se volesse Dio
Faccio pace coi tuoi occhi
Finalmente
Con te ho riscritto l’alfabeto
Di ogni parola stanca il significato
Perfettamente inutile cercare di fermare l’onda che
Ci annega e ci lascia senza fiato
Ed è una musica che va
In un istante è primavera
Che ritorna
E come un pesce che non può più respirare
Come un palazzo intero che sta per cadere
Tu sei l’unica messa a cui io sono andata
Un volo che è partito
Svanito in fondo al blu
E io adesso farei qualsiasi cosa
Per sfiorare le tue labbra
Per rivederti
Se è vero che il tempo ci rincorre
Oggi sono questa faccia questa carne e queste ossa
Le sento ancora addosso le tue mani che mi spostano più in là
Dove si vive solo di uno sguardo
È tardi, si spegne la candela
È sempre troppo tardi
Per chi non tornerà
E come un pesce che non può più respirare
Come un palazzo intero che sta per cadere
Tu sei l’unica messa a cui io sono andata
Un treno che è partito
Sparito in mezzo al blu
E io adesso farei qualsiasi cosa
Per averti fra le braccia
Per rivederti
Perché se manchi tu manchi da morire
Perché amarsi è respirare i tuoi respiri
Stracciarsi via la pelle e volersela scambiare
È l’attimo fatale in cui mi sono arresa
Perché tu vieni con questo amore tra le mani
E come sempre nei tuoi occhi
La mia casa
Se tu mi chiedi in questa vita cosa ho fatto
Io ti rispondo ho amato
Ho amato tutto

Il significato di "Ho amato tutto" di Tosca
Per citare Tiziano Ferro, grande protagonista di questo Festival di Sanremo, ("Ma cosa ho perso? Stare insieme non è un gioco") l'amore non è una partita. Tosca aggiunge un particolare: anche se la storia è finita, non c'è nulla da vergognarsi se uno (una) ha amato. Tanto. E tutto. La storia è finita, per colpa dell'altro ovviamente, però davanti a una finestra si guarda fuori, non la strada ma quello che si è vissuto insieme. Un messaggio a un amore che non c'è più ("È sempre troppo tardi/ Per chi non tornerà") ma anche un incitamento a non mollare. Perché in fondo quando si ama, si ama tutto.

Gli autori della canzone Ho amato di Tosca
di P. Cantarelli
Ed. The Saifam Group/I Mean Music/L’Andatura/Leave Music
Lugagnano di Sona (VR) - Milano - Parma - Roma
 

 

Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 22:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi