Tivoli Chiama, Giovanni Allevi per il gran finale del festival

Martedì 12 Settembre 2017 di Rita Vecchio
Gran finale per il Festival Tivoli Chiama!. Sarà Giovanni Allevi a chiudere la terza edizione che si terrà il prossimo 14 settembre nel Santuario di Ercole Vincitore alle ore 20.30. Amato dalla gente e spesso (fin troppo) giudicato dalla critica, Allevi concluderà così il Festival che ha registrato migliaia di presenze, che ha usato scenari maestosi come Villa Adriana e Villa d’Este oltre che al palcoscenico del Santuario d’Ercole Vincitore da cui uno scenografico panorama notturno su Roma e che ha visto in cartellone personaggi come Michele Placido e Sabina Guzzanti.  

Il compositore ascolano avrebbe dovuto inizialmente esibirsi a luglio all’interno della Kermesse, ma la data era stata annullata per motivi di salute, a causa dei quali, durante il tour in Giappone, era stato operato per il distacco della retina (come lui stesso aveva scritto sui social: «Care amiche e amici, proprio sul finire del tour in Giappone all'improvviso ho avuto un grave distacco della retina. Sono stato operato d'urgenza e purtroppo dovrò rimanere ancora per un po' lontano da voi!»). Dopo un breve periodo di pausa forzata, Allevi ritorna quindi a esibirsi.

«Per me, Bach, Strauss, Richard, sono degli esempi. Voglio coraggiosamente seguire le loro orme, raccontandone la contemporaneità», raccontava qualche tempo fa. Di recente a Venezia, in occasione della 74° Mostra Internazionale del Cinema che lo ha insignito del Premio speciale per la Musica – Kinéo Diamanti al Cinema 2017 come “prodigio della musica classica contemporanea”.

La manifestazione di Tivoli è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale, dal sindaco Giuseppe Proietti e dall’assessore alla cultura e turismo di Tivoli, Urbano Barberini, e realizzata in collaborazione con il Mibact. Ultimo aggiornamento: 15 Settembre, 13:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Calimero e la gabbianara della Balduina

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma