"The Voice of Italy" riparte da Radio 2: selezioni al via dal 20 gennaio

Lunedì 30 Dicembre 2013
"The Voice of Italy" riparte da Radio2: dal 20 al 31 gennaio andrà in onda un'anticipazione tutta radiofonica del talent targato Rai2. Verrà selezionato un candidato della rete, diretta da Flavio Mucciante, che accederà direttamente alla fase "blind audition", grazie al voto degli ascoltatori.



Dieci puntate, ogni giorno, alle 16 ,dal lunedì al venerdì, condotte in studio da Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini, che inviteranno gli ascoltatori a votare le performance musicali, inviate a Radio2 dagli aspiranti concorrenti, che anche in radio - come è nella regola di "The Voice" - resteranno rigorosamente anonimi.



"La caccia alla voce è partita"- annuncia uno spot in onda, in questi giorni su Radio2 Rai, invitando i candidati a caricare sul sito www.thevoiceofradio2.rai.it i video musicali o le tracce audio delle proprie esibizioni. Per partecipare al programma, su Radio2, è necessario essere un cantante professionista o amatoriale (si può essere anche un duo, considerato unico concorrente), aver compiuto 16 anni e non averne più di 60 alla data del 20 gennaio 2014, non avere contratti in corso per la gestione della propria immagine o con case discografiche, avere un regolare permesso di soggiorno e di lavoro in Italia e non avere carichi pendenti.



"The Voice"- anticipa Mucciante - avrà poi uno sviluppo successivo su Radio2 in concomitanza con l'avvio del programma tv. In questa prima fase, dopo una selezione del materiale, a cura di una commissione di esperti, saranno 32 i concorrenti, che si sfideranno nelle dieci manche del programma radiofonico per diventare il candidato di Radio2. Il pubblico potrà esprimere la propria preferenza votando sul sito radio2.rai.it , nella pagina dedicata a "The Voice of Radio2". Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio, 22:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma