Black Music a Terni fino a Pasquetta con l'Umbria Jazz Spring

Martedì 16 Aprile 2019
Feste a tutto jazz a Terni con l'Umbria Jazz Spring, cinque giorni di musica fino al giorno di Pasquetta. A partire da giovedì 18 aprile Terni ospita il più corposo e articolato cartellone di Black Music a livello nazionale. Protagonisti saranno Roosevelt Collier, il Jimi Hendrix della pedal steel guitar, Thornetta Davis, considerata l'indiscussa regina del blues di Detroit, i New Orleans Mystics, un gruppo vocale che ha in repertorio una varietà di classici r&b, soul, disco e jazz dagli anni '40 a oggi, e ovviamente il gospel, con il Virginia State Gospel Choir, che nel 1997 cantò in Vaticano per il Papa assieme ad altri grandi artisti, tra i quali B. B. King.

Importante anche la presenza di musicisti italiani, che da anni interpretano questo genere: Flavio Boltro, che in trio aprirà ufficialmente il festival il 18 aprile alle 18,30, i Quintorigo, i Licaones, e due progetti, Modalità trio e Duet, con Massimo Moriconi impegnato in entrambi. Da non dimenticare Anat Cohen, clarinettista dalla grandissima cultura musicale e Dena De Rose, che si iscrive nella gloriosa tradizione delle pianiste-cantanti che hanno avuto un ruolo importante nella storia del jazz. Imperdibile infine la marchin' band con i Funk Off, per le vie del centro e alla Cascate delle Marmore a Pasqua e Pasquetta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La nuova frontiera del golf: imbucare tirando con i piedi

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma