Syria porta Gabriella Ferri a teatro: «Il mio omaggio a un'artista libera dal cuore grande»

Martedì 6 Novembre 2018
(videointervista di Andrea Scarpa) 

Syria riporta Gabriella Ferri a Testaccio: «Ho sempre visto Gabriella come un'artista libera, con un cuore grande con cui raccontava la vita reale - spiega - Popolana e popolare cantava per tutti, toccando tematiche sociali e dando ai testi un senso poetico. Da romana quale sono, è meraviglioso poterla interpretare e usare il nostro dialetto pieno di ironia e malinconia. Stiamo girando l'Italia con questo spettacolo e in ogni data il pubblico canta il suo repertorio a squarciagola e la festeggia. Mi fa vivere tante emozioni diverse sul palco».  Ultimo aggiornamento: 17:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Book crossing”, a Roma a volte non funziona

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma