Sergio Cammariere, il 10 maggio esce il nuovo disco “La fine di tutti i guai”, dal 17 il via al tour

Mercoledì 8 Maggio 2019
Esce il 10 maggio “La fine di tutti i guai”, il nuovo disco di Sergio Cammariere, il decimo da cantautore. Undici tracce che compongono un grande viaggio musicale nei generi e nelle citazioni, una svolta pop dell’artista calabrese che, senza tradire il jazz, racconta l’amore in tutte le sue declinazioni musicali, nel solco di una grande tradizione che va dalla musica latino–americana e brasiliana, fino al blues e al jazz. A dare leggerezza al tutto, i testi poetici e riflessivi dell’amico Roberto Kunstler. «La fine di tutti i guai è quel momento che tutti vorremmo raggiungere, potrebbe sembrare un’utopia vivere una vita senza problemi, ma in questo disco racconto l’amore perché l’amore è quello stato mentale, quel sentimento che aiuta a dimenticare e che ti fa scoprire la bellezza», spiega Cammariere.

Il disco si apre con il rhythm and blues della trasognata
Danzando nel vento, una canzone capace di parlare con leggerezza di “resistenza”, e che approda in una sofisticata bossa, mentre il classico sei ottavi alla Cammariere caratterizza la romantica e ricercata “Ma stanotte dimmi dove stai”. “La fine di tutti i guai” è la title track e primo singolo dell’album, dedicata all’amore universale come unico antidoto alle solitudini. Un brano intenso dalle atmosfere notturne, accompagnato da un videoclip scritto e diretto da Cosimo Damiano Damato, che rende omaggio a Roma con un messaggio di pace e bellezza. Nel cartoon Cammariere, nei panni di un taxista di notte, come in un sogno incontra grandi personaggi come una solitaria Marilyn, gli innamorati Pier Paolo Pasolini e Maria Callas, i sognanti Totò e Ninetto Davoli, un beffardo Fellini e tanti altri. Sergio Cammariere presenterà dal vivo le nuove canzoni, insieme ai successi più amati nei concerti che lo vedranno impegnato per tutta l’estate, nel tour che parte da Maniago il 17 maggio. Il 26 luglio sarà a Roma alla Casa del Jazz, l'8 agosto a Grosseto alla Cava di Roselle. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma