AMADEUS

Sanremo 2020, Claudia Gerini contro Amadeus: «Boicottiamo il Festival». Poi cancella il post

Venerdì 17 Gennaio 2020
Sanremo 2020, Caludia Gerini contro Amadeus: «Boicottiamo il Festival». Poi cancella il post

L'attrice Claudia Gerini pubblica un post sul suo profilo Instagram contro Amadeus per la frase «sessita» pronunciata dal conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo durante la conferenza stampa. Poi però lo rimuove. «Come si fa nel 2020 a dire in una conferenza stampa di un evento così popolare e seguito - mainstream - una frase cosi sessista, così retrograda, così sbagliata? Ancora stiamo così?», scrive l'attrice sul social. «Un uomo al centro, che parla, e ha diritto di parola... Le donne come contorno di belle statuine, degne di stare lì sedute perché bellissime (all'uomo non è richiesta la bellezza, incredibile, nonostante i 50 anni). Tutto ciò è inaccettabile. Ancora le donne che fanno paura ed è meglio che stiano un passo indietro! Spero che seguiranno delle sentite scuse e rettifiche. Ma poi perché 10? Vogliamo 10 conduttori. Due ogni sera. Non ci importa che siano belli. Dateceli dotati di intelligenza e sensibilità. #boycottsanremo», conclude la Gerini nel post successivamente rimosso.

LEGGI ANCHE Sanremo 2020, Savino risponde alla Gregoraci: «Mi ha avvilito» e Amadeus lo difende
 

 

In realtà già ieri, con l'Adnkronos, Amadeus aveva chiarito il senso di quella frase: «Allora forse potevo esprimermi meglio e forse sono stato frainteso. Ma il concetto era un complimento che rifarei: di Francesca Sofia Novello ho apprezzato da subito che, pur essendo all'inizio di una promettente carriera da modella, non avesse mai approfittato della "illuminazione" del suo fidanzato, dei riflettori puntati su di lui. Tutto qui. L'ho detto male? Forse dovevo dire "un passo di lato" invece di "un passo indietro"? Ok. Ma da qui all'insulto sessista ce ne passa», sono le parole del conduttore.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi