Salmo, da oggi su Prime Video il documentario dietro le quinte del concerto a Cala dei Sardi

Salmo, da venerdì su Prime Video il documentario su dietro le quinte del grande concerto della scorsa estate a Cala dei Sardi
3 Minuti di Lettura
Martedì 12 Ottobre 2021, 20:49 - Ultimo aggiornamento: 15 Ottobre, 02:54

Sarà distribuito a partire da venerdì  15 ottobre il "Water World Music Festival Documentary": Il dietro le quinte del concerto di Salmo prodotto dalla Red Carpet in collaborazione con Lebonski 360.

Un turbinio di emozioni dietro il concerto evento della scorsa estate i cui dietro le quinte saranno il cuore di questo documentario: tra enormi sforzi organizzativi, la paura di non farcela, la voglia di mettersi in gioco, il rapper Salmo e la sua crew si sono messi in gioco e adesso vogliono mostrare il retropalco del grande show del rapper.

Water World Music Festival Documentary

Prodotto dalla Red Carpet (Gruppo ILBE, Iervolino and Lady Bacardi Entertainment), il documentario  ripercorre la fatica e la gioia di tanti che hanno permesso all’artista di esibirsi su un enorme palco galleggiante. E sullo sfondo i colori inconfondibili della Sardegna.

Le dichiarazioni dei produttori

«Questa produzione segna un cambio di passo importante per Ilbe. Dopo anni abituati a lavorare con star di Hollywood per produzioni internazionali, con questo documentario apriamo a produzioni totalmente nostrane coinvolgendo protagonisti del panorama italiano e realizzando prodotti in lingua italiana sia per il nostro mercato sia per quello estero», spiega Andrea Iervolino. «Tutte le produzioni Ilbe utilizzano maestranze italiane anche per i progetti internazionali», conclude. Per Ellida Bronzetti «il documentario riassume perfettamente il lavoro che da anni Red Carpet svolge con successo nell’ambito dell’entertainment».

Infine la testimonianza di Sebastiano Pisciottu: «Creare questo evento unico a casa nostra, in Sardegna, per noi è motivo di grande orgoglio. Attraverso questo documentario, oltre a conoscere la famiglia Lebonski 360 e tutto ciò che c’è dietro l’organizzazione di un concerto di tale portata, diamo visibilità alla nostra splendida terra, che ringraziamo per averci ospitato e permesso di creare un evento unico nel suo genere», spiega Pisciottu.

Concerti, «capienza piena» con il green pass? Organizzatori in rivolta, cosa può accadere

L'atmosfera di quel palco

Dopo due anni che Salmo non sale su un palco per esibirsi a causa della pandemia. L’occasione per tornare a cantare live fu il Water World Music Festival. Una sfida resa più facile, o forse più difficile, perché il concerto si tenne a Cala Dei Sardi, il luogo nel quale Salmo è nato e cresciuto.

Il documentario segue il percorso dell’artista sardo per essere pronto al nuovo appuntamento con i suoi fan e la preparazione di un concerto che all’apparenza sembra impossibile perché nessuno ha mai cantato in mare. Un viaggio nel mondo di Salmo che mostra oltre all’artista chi è Maurizio. L’importanza dei suoi più stretti collaboratori: come il fratello Seba che ha scommesso su questo evento o il fidato ed esperto stage manager Alessio che tenta l’impresa di mettere su un concerto che non è mai riuscito a nessuno prima. Ma anche il rapporto con la famiglia, gli amici di sempre, quelli nuovi, i luoghi dove è nato e si è formato quello che oggi è per tutti Salmo.

Salmo, dal Covid a Draghi: tutto sul nuovo album "Flop"

© RIPRODUZIONE RISERVATA