Rocco Hunt, l'annuncio choc: «Troppe pressioni, mollo tutto»

Martedì 16 Luglio 2019
Rocco Hunt, l'annuncio choc: «Troppe pressioni, mollo tutto»

Rocco Hunt, sui social l'annuncio choc: «Troppe pressioni, mollo tutto». «Adesso non me la sento più di continuare e credo sia meglio lasciarvi con il bel ricordo che avete di me. Ho troppe pressioni e forse è arrivato il momento di mollare tutto e darla vinta a tutte le persone che vorrebbero la fine della mia musica». Così il rapper salernitano Rocco Hunt, vincitore del Festival di Sanremo 2014 nella sezione “Nuove proposte” con il singolo «Nu juorno buono» annuncia a sorpresa su Instagram il suo ritiro dal mondo della musica, sottolineando la necessità di sfogarsi con i suoi fan: «Per adesso mollo tutto. Purtroppo mi sembra la decisione più onesta da prendere».

Rocco Hunt e il calcio: il singolo “Benvenuti in Italy” per l'Italia Under 21

Rocco Hunt e Raimondo Todaro in campo a Pietrelcina per Padre Pio
 


 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Mi hanno privato e ancora adesso mi stanno privando della mia libertà. Sono anni che continuamente vi prometto che l’album nuovo uscirà presto e per un motivo o per un altro non riesco a condividerlo con voi. Siamo cresciuti insieme attraverso la mia musica e ci siamo emozionati durante i concerti ed io mi sono sempre sentito come se fossi stato nel pubblico con voi. Ovunque sono andato mi avete fatto sentire a casa (per questo vi ringrazio) e spero che per voi sia stato lo stesso. Ma adesso non me la sento più di continuare e credo sia meglio lasciarvi con il bel ricordo che avete di me. Ho troppe pressioni e forse è arrivato il momento di mollare tutto e darla vinta a tutte le persone che vorrebbero la fine della mia musica. Ho creato tante aspettative che non riesco a mantenere. Ho sentito il bisogno di sfogarmi con voi e dirvi che per adesso mollo tutto. Purtroppo mi sembra la decisione più onesta da prendere.

Un post condiviso da Rocco Hunt (@poetaurbano) in data:


Motivo della decisione, racconta il rapper salernitano, è quello di sentirsi privato della sua libertà, (non è chiaro se il cantante si riferisce a contatti discografici che gli impongono tempistiche, ndr): «Mi hanno privato e ancora adesso mi stanno privando della mia libertà - prosegue su Instagram - Sono anni che continuamente vi prometto che l'album nuovo uscirà presto e per un motivo o per un altro non riesco a condividerlo con voi».

«Siamo cresciuti insieme attraverso la mia musica e ci siamo emozionati durante i concerti ed io mi sono sempre sentito come se fossi stato nel pubblico con voi. Ovunque sono andato mi avete fatto sentire a casa (per questo vi ringrazio) e spero che per voi sia stato lo stesso - conclude Rocco Hunt - Ma Ho creato tante aspettative che non riesco a mantenere». Tanti i fan e i colleghi che hanno voluto esprimere la loro vicinanza al rapper. «Rocco è da tempo che ci consociamo ma sei un grande. Prenditi il tuo tempo...ti vogliamo bene», scrive Francesco Facchinetti. Gli fa eco il cantante Nino D'Angelo che gli chiede: «Ma cosa è successo?». Infine il sostegno dei Boomdabash: «Fratello esci sta bomba! La musica è di tutti e tutti hanno bisogno della tua musica».

Ultimo aggiornamento: 20:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma