E' morto Steve Ripley, chitarrista e cantante dei Tructors: aveva 69 anni

Sabato 5 Gennaio 2019
Il cantante e chitarrista statunitense Steve Ripley, bandleader dei Tractors, è morto nella sua casa di Panwee, in Oklahoma, all'età di 69 dopo una lunga battaglia contro un tumore. L'annuncio della scomparsa, avvenuta giovedì scorso, è stata data da un portavoce della famiglia.



Ripley fondò i Tractors nel 1988 e il gruppo pubblicò l'omonimo album del debutto nel 1994, vincendo un doppio disco di platino e portando al successo la band con la hit «Baby Likes to Rock It». I Tractors sono stati nominati per due volte ai Grammy Award nella categoria Best Country Performance per gruppi: nel 1995 per «Baby Likes to Rock It» e nel 1996 per «Tryin' to Get to New Orleans».



Prima che Ripley diventasse il frontman della band country rock dei Tractors, il musicista si era dedicato a fare il tecnico del suono, creando un affermato studio di registrazione, lo Stillwater Sound, lavorando per altri artisti. Nel 1981 Ripley suonò la chitarra nell'album «Shot of Love» di Bob Dylan. Fu amico e collaboratore del chitarrista rock Eddie Van Halen.
Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma