Pooh di nuovo insieme per una sera: sul palco di Verona la band per un tributo a Stefano D'Orazio. Ecco quando

Pooh di nuovo insieme per una sera: sul palco di Verona la band per un tributo a Stefano D'Orazio
di Mattia Marzi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 6 Settembre 2021, 14:57

Reunion dei Pooh all'Arena di Verona, ma solo per una sera. E per una giusta causa: un omaggio a Stefano D'Orazio, il batterista della leggendaria band, scomparso nel novembre dello scorso anno per complicazioni da Covid-19. Roby Facchinetti, Red Canzian e Dodi Battaglia torneranno a condividere il palco a distanza di quattro anni dall'ultima esibizione insieme, quella che nel giugno del 2017, proprio sul palco dell'Arena, durante i Wind Music Awards, li vide salutare definitivamente il pubblico. Sei mesi prima, il 30 dicembre 2016, i Pooh avevano tenuto all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno, a Bologna, il loro ultimo concerto ufficiale.

Dodi Battaglia, morta la moglie Paola: «Ci ha lasciati stamani dopo una lunga malattia»

Pooh di nuovo insieme per una sera

Facchinetti, Canzian e Battaglia ricorderanno l'amico di una vita in occasione della prima delle due serate dei Seat Music Awards, che saranno trasmesse in diretta su Rai1 con la conduzione di Carlo Conti e Vanessa Incontrada. Le serate vedranno i due conduttori celebrare i successi discografici italiani dell'ultimo anno, consegnando ai protagonisti del pop tricolore i premi per i Dischi d'oro e di platino per i loro singoli e dischi: del cast fanno parte - tra gli altri - Alessandra Amoroso, Claudio Baglioni, Orietta Berti, Achille Lauro, Ligabue, Madame, Mahmood, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Sangiovanni, Loredana Bertè, Blanco, Colapesce e Dimartino, Emma, Irama, Rkomi. Alla reunion dei Pooh non sarà presente Riccardo Fogli, che aveva invece preso parte al tour d'addio del 2016: il management della band fa sapere che il cantante non sarà a Verona per un impegno precedentemente preso (proprio la sera del 9 settembre Fogli ha un concerto a San Giovanni Rotondo, in Puglia).

Il tributo

Sul palco con Facchinetti, Canzian e Battaglia ci sarà Tiziana Giardoni, la vedova di Stefano D'Orazio, che prima della sua scomparsa stava lavorando insieme a Facchinetti ad un musical ispirato all'album "Parsifal" dei Pooh. Quello a Stefano D'Orazio non è l'unico omaggio previsto all'interno dei Seat Music Awards. Fiorella Mannoia ricorderà Gino Strada, il fondatore di Emergency. Previsto anche un tributo a Raffaella Carrà, affidato - ha lasciato intendere Carlo Conti - a Loretta Goggi, che a Verona festeggerà i quarant'anni della sua hit "Maledetta primavera".

© RIPRODUZIONE RISERVATA