Prog si fa in quattro, uno speciale sui Pink Floyd: a maggio copertina sui Jethro Tull

Mercoledì 25 Aprile 2018 di Enzo Vitale
I Pink Floyd prima maniera
Prog, la rivista speciale per persone speciali.....è uscita con il suo primo speciale. Un gioco di parole per dire che il mensile musicale patinato, stile anni '70,  diretto da Guido Bellachioma, si fa in quattro.
In attesa del numero 18, atteso per venerdì 18 maggio, da pochi giorni si trova in edicola lo speciale dedicato ai Pink Floyd.
«Si tratta di un'idea che mi è venuta per celebrare il concerto di Roger Waters all'Unipol Arena di Casalecchio di Reno a Bologna -commenta Bellachioma-,per la circostanza ho pure coinvolto i Lunatics, che sono un gruppo davvero valido».

Ma andiamo nel dettaglio. Lo speciale è composto da ben 130 pagine a colori con la solita particolarità della doppia copertina. All'interno il Il volto inedito dei Pink Floyd dietro a Live a Pompei e anche  interviste a Waters, Mason, Gerald Scarfe e Tim Renwick.
 
«Gli appassionati del genere troveranno anche una serie di servizi sui Pink Floyd a Londra nel 1972 e a Los Angeles 1975, servizio curato da Armando Gallo, più conosciuto in casa Genesis», prosegue Bellachioma. E ancora: l’ultima incisione di Rick Wright 2 e le canzoni di Waters sparse su altri dischi. Per quanto riguarda gli ascolti spazio a tutti i dischi solisti di Barrett, Waters, Gilmour, Mason, Wright (comprese ristampe con inediti) e, dulcis in fundo, una cronologia 1962-2018 della bellezza di 56 pagine tutte da sfogliare.

(Guido Bellachioma insieme a Vittorio Nocenzi del Banco del Mutuo Soccorso)
 

IL 18 MAGGIO IL NUOVO NUMERO DI PROG
Nel frattempo la redazione della riviasta è tutta proiettata nella realizzazione della prossima uscita in edicola prevista per venerdì 18 maggio.  Guido ci ha fornito una piacevole anteprima. Dopo un viaggio attraverso la musica dei Gentle Giant, stavolta Prog si occupa di altri mostri sacri.
«La cosa certa è che la copertina, stavolta, sarà dedicata ai Jethro Tull -dice ancora il direttore-, inoltre troveranno spazi servizi sui Procol Harum, Supetramp, Rick Wakeman, Anekdoten, Gazpacho, Perfet Beings, Reale Accademia di Musica (che ultimamente hanno dato alla luce il loro nuovo disco); Moody Blues/Ray Thomas, Tony Levin, Tony Banks, RaneStrane... e tante altre cosette  davvero gustose».
Dopo la scorpacciata dello speciale sui Pink Floyd, dunque, altre chicche in arrivo. Parola di Prog. Anzi musica di Prog. Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 01:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Un film per ricordare Angelo

di Marco Pasqua