Musica sacra: al via il festival a Todi tra Bach, Haendel e Verdi

Musica sacra: al via il festival a Todi tra Bach, Haendel e Verdi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Settembre 2021, 21:14

Organizzato da ETAB (Ente Tuderte Assistenza e Beneficenza), con il patrocinio della Regione dell’Umbria, del Comune di Todi, della Diocesi di Orvieto Todi, del Pontificio Istituto di Musica Sacra, della CCIAA dell’Umbria, dell’Ordine dei Frati Minori Umbria, della Reale Ambasciata Danese a Roma e dell’Accademia di Danimarca a Roma sta per prendere il via la sesta edizione del “Festival di Musica Sacra di Todi“. Collabora attivamente al Festival l’Associazione “Suoni dal Legno”.

Già protagonista, in passato, di alcuni eventi (basti pensare al concerto di Grigorij Sokolov lo scorso anno, il Festival si pone come una delle realtà di musica sacra più interessanti.

Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito e, come di prassi, collegati agli eventi culturali, ci sarà una raccolta fondi destinati quest’anno al Gruppo di Volontariato Vincenziano di Todi, associazione benefica la cui storia si intreccia con quella di ETAB, antico ente benefico anche in occasione della festa dell’8 settembre.

I fondi raccolti il giorno 9 settembre saranno, invece, destinati per sovvenzionare i progetti dell’Ufficio Missioni dell’OFM di Assisi e sarà possibile contribuire ai vari progetti anche con l’acquisto del CD di Frate Alessandro, la Voce di Assisti che per l’occasione si esibirà nella serata inaugurale del Festival di Musica Sacra.

 

Il programma del festival

Il concerto inaugurale si terrà giovedì 9 settembre, alle ore 21 nel suggestivo scenario  del Tempio della Consolazione e vedrà protagonista Frate Alessandro Giacomo Brustenghi, OFM noto come “Frate Alessandro, La Voce di Assisi”, perugino, classe 1978 entrato, a soli ventuno anni, nell'ordine dei Frati Minori. In programma “Laude Novella sia Cantata”: Un percorso Storico sulla Lode alla Vergine Maria dal canto gregoriano fino agli autori contemporanei con interventi strumentali e voce recitante con Musiche di Durante, Sant’Alfonso, Puccini e Miserachs. Alle chitarre dell’800: Emiliano Leonardi e Stefano Falleri. Al Pianoforte: Ielyzaveta Pluzhko. Voce recitante: Marco Tomassi.

Venerdì 10 settembre, alle ore 21, l’evento internazionale del festival di Musica Sacra di Todi patrocinato dell’Ambasciata di Danimarca in Italia e dell’Accademia di Danimarca a Roma. Il duo Duo Marie Stockmarr Becker e Ilaria Macedonio (Viola e Clavicembalo), si esibirà con “Le tre sonate per viola da gamba e clavicembalo” di J.S. Bach. Il duo attualmente, noto in tutta Europa, sta promuovendo in Italia, con il patrocino dell’ambasciata danese, un CD che sta avendo molto successo nei circuiti specializzati di musica barocca.

Sabato 11 settembre 2021, ore 21, si esibirà, sempre presso il tempio della Consolazione, l’Orchestra nazionale di Agimus con la collaborazione straordinaria del Maestro Salvatore Silivestro, e con musiche di Bach, Haendel, Silivestro, Verdi e Wohll.

Domenica 12 settembre 2021, ore 19,15, chiuderà il festival, il Simposio “La Luce nella Musica Sacra” con Luca Della Libera (docente del Conservatorio di Frosinone, critico musicologo e collaboratore de’ Il Messaggero), Marco Jacoviello (Filosofo della Musica, già Docente, scrittore e collaboratore del teatro San Carlo), Vicenzo De Gregorio (Preside del PIMS) e Prof. Emiliano Leonardi. Coordina il Presidente di ETAB Avv. Claudia Orsini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA