Madonna torna in Israele: è l'ospite d'onore dell'Eurovision contest

Giovedì 9 Maggio 2019
Madonna torna in Israele: è l'ospite d'onore dell'Eurovision contest
Madonna ha detto sì:  il 18 maggio sarà ospite di onore alla finale dell'Eurovision Song Contest di Tel Aviv. Sarà una esibizione di due canzoni (sette minuti in tutto) per la quale - ha rivelato la televisione commerciale israeliana - percepirà un compenso di 1.35 milioni di dollari. Questi fondi provengono, secondo la emittente, dal filantropo canadese Silvan Adams che l'anno scorso contribuì in maniera determinante a portare il Giro d'Italia in Israele. Il suo obiettivo, è stato spiegato, è di utilizzare eventi che polarizzano un vasto interesse internazionale per proiettare all'estero un'immagine di Israele quale Paese aperto, avvincente, ospitale.

Nelle settimane scorse l'ex Pink Floyd Roger Waters aveva cercato di persuadere Madonna a non offrirsi in questa vetrina, per dissociarsi così - almeno a suo modo di vedere - dalla politica di Israele verso i palestinesi.  Apertamente contrari alla politica di Israele nei Territori ma anche al boicottaggio dell'Eurovision invocato da gruppi filopalestinesi sono i membri del complesso techno-punk islandese Hatari. Presentano una canzone provocatoria ("L'odio prevarrà") ma cercano - hanno spiegato - di non parlare esplicitamente di politica perchè le regole dell'Eurovision lo vietano. In questi giorni sono stati a Hebron (Cisgiordania) e hanno incontrato artisti israeliani e palestinesi che, affermano,
«ci hanno aperto gli occhi». Esporranno in futuro le loro conclusioni in un documentario. Quasi tutte le delegazioni sono ormai arrivate all'Expo di Tel Aviv. Per domani è in programma la attesa prova dell'italiano Mahmood.  Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 10:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

In ospedale c'è posto per Fido

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma