Vasco Rossi invita Laura, malata di sclerosi, al concerto. E lei canta sul lettino «Senza parole»

Mercoledì 19 Giugno 2019 di Giampiero Valenza
1
Vasco Rossi invita Laura, malata di sclerosi, al concerto. E lei canta sul lettino «Senza parole»

Al concerto di Vasco Rossi a Cagliari la diva era lei, tanto che al suo arrivo il pubblico ha iniziato a urlare, come allo stadio, “Laura, Laura, Laura”. Lei è Laura Floris, da più di 30 anni affetta da sclerosi multipla. Nonostante le difficoltà della malattia ha coronato il suo sogno, cioè assistere al concerto del suo cantante preferito: Vasco Rossi, appunto. E l’autore di “Senza parole” l’ha invitata ufficialmente. Biglietti omaggio per lei, che così ha potuto assistere allo spettacolo accompagnata, oltre che dalla sorella, anche dai sanitari che sono con lei tutti i giorni nella sua vita attaccata ai macchinari.

Il lavoro di squadra, che le ha permesso di raggiungere il suo mito, ha visto la firma dell’Assistenza domiciliare integrata dell’Azienda tutela salute (Ats) di cui fa parte l’Ospedale Santissima Trinità di Cagliari, che la segue. Con lei, l’infermiere di rianimazione Gabriele Cozza e l’anestesista Christian Cuvoni, sui mezzi del 118 di Monserrato. Ed è stato Cozza ad aver realizzato il video poi rilanciato sul web da Fnopi, la Federazione nazionale degli ordini e delle professioni infermieristiche. E, nel video diventato virale, Laura canta: "E va bene così, senza parole". 

 

Ultimo aggiornamento: 17:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma