Laura Pausini esulta: «La mia canzone in italiano nominata agli Oscar»

Laura Pausini
3 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Marzo 2021, 18:49

Nuovo exploit per Laura Pausini, che dopo il premio vinto ai Golden Globe, incassa anche la nomination per l'Oscar, con la sua canzione "Io sì (Seen)" , brano del film targato Netflix "La vita davanti a sé" di Edoardo Ponti con Sophia Loren. «Ancora non ci credo - ha scritto a caldo la Pausini sui social - Poter far parte di un progetto così speciale come “The Life Ahead” con Edoardo Ponti e Sophia Loren è stato per me uno dei regali più grandi che la vita potesse farmi. E ora sapere che sono nominata agli Oscar va oltre qualunque desiderio o aspettativa potessi sognare. Voglio ringraziare l’Academy per aver accolto “Io sì (Seen)” e il messaggio che porta con sé».

Oscar, 76 nomination a donne: un record. Per la prima volta in lizza due registe

«Una canzone in italiano nominata agli Oscar!!!! Sono così onorata di rappresentare l'Italia in una delle cerimonie più importanti dell'industria dell'intrattenimento mondiale». La canzone è nata dalla collaborazione con la compositrice statunitense Diane Warren (che di nomination agli Oscar ne ha già avuti 11), con la music supervisor Bonnie Greenberg e, per il testo italiano, con Niccolò Agliardi. Ed è proprio alla Warren che la Pausini dedica i ringraziamenti più calorosi: è stata «un'esperienza incredibile lavorare insieme».

«Questa nuova nomination, stavolta è più travolgente che mai a livello emotivo, perché è molto importante anche per il nostro paese e per la cultura italiana - ha spiegato poi in una nota Laura Pausini -. La canzone e il film sono dedicati alle persone che si sentono perse, abbandonate, senza protezione. Stato d'animo che conosco e che oggi più che mai vive in molte persone a causa della pandemia. Ma la speranza è l'insegnamento che questa canzone e questo film si sono proposti di dare come tema principale».

 

Oltre al Golden Globe Award, Io sì (Seen) ha conquistato anche l'Hollywood Music in Media Awards e il Satellite Award, importanti riconoscimenti che si aggiungono a quelli già ottenuti dall'artista, già vincitrice di un Grammy Award (2006) e di quattro Latin Grammy Awards (2005, 2007, 2009, 2018)

© RIPRODUZIONE RISERVATA