Musica, morto Kenny Rogers, icona americana della musica country: partecipò a We Are The World

Sabato 21 Marzo 2020
Musica, morto Kenny Rogers, icona americana della musica country: partecipò a We Are The World

L'America in lutto per la scomparsa dell'icona della musica country, Kenny Rogers. Aveva 81 anni: lo ha annunciato la sua famiglia, secondo quanto riportano i media Usa. Rogers, che viveva nello Stato della Georgia, è deceduto per «cause naturali» nella sua abitazione.
Rogers è stato un cantautore, fotografo e attore membro della Country Music Hall of Fame. Tra le sue canzoni più note sono da ricordare The Gambler, Lucille, Lady e Just Dropped In (To See What Condition My Condition Was In), contenuta nella colonna sonora de
Il grande Lebowski dei fratelli Coen. Ha ricoperto il ruolo di attore in numerosi film ed è comparso in spettacoli televisivi. Il suo nome è legato anche alla proprietà di una catena di ristoranti in franchising chiamata Kenny Rogers Roasters.

Addio al cantante folk David Olney: colpito da infarto mentre cantava sul palco

Nel 1983 ha duettato con Dolly Parton nella canzone Islands in the Stream (scritta dai Bee Gees). Nel 1985 Rogers partecipa ad USA for Africa, un supergruppo di 45 celebrità della musica pop tra cui Michael Jackson, Lionel Richie, Stevie Wonder e Bruce Springsteen, cantando We Are the World prodotta da Quincy Jones e incisa a scopo benefico. Per la situazione di restrizioni relative al coronavirus, i familiari hanno annunciato una cerimonia privata in ricordo.
 

Ultimo aggiornamento: 17:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua