Con la bacchetta del Maestro Gatti al via i concerti al Maggio e dell'Orchestra Rai

Sabato 12 Settembre 2020
Il Maestro Daniele Gatti
Il Maestro Daniele Gatti è in questi giorni il protagonista della ripartenza di due importanti istituzioni musicali italiane. Questa sera la lunga e articolata stagione di concerti del Maggio Musicale prende avvio quando sul podio salirà il Maestro milanese con un programma soprattutto novecentesco per un concerto sinfonico corale con musiche di Stravinskij, Maderna, Hindemith e Bach.

E con la direzione di Gatti, tornano i concerti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, con la partecipazione del pubblico, oltre che in diretta su Radio3, in streaming sul portale di Rai Cultura e anche in tv su Rai5. Prende infatti il via giovedì 17 settembre alle 20.30, a Torino, una serie di appuntamenti in serata unica, raccolti sotto il titolo di “Concerti d’autunno”, che proseguiranno fino alla fine dell’anno.

Protagonisti alcuni dei più prestigiosi direttori d’orchestra di oggi, come Daniel Harding – al suo debutto sul podio dell’Orchestra Rai, che chiuderà il ciclo il 17 dicembre – Fabio Luisi, James Conlon, Ion Marin e Daniele Gatti, che inaugura appunto il cartellone. Accanto a loro, nell’Auditorium Toscanini, giovani ma già affermate bacchette come quelle di Robert Trevino e Michele Mariotti, e solisti come Beatrice Rana e Kian Soltani. Tra i concerti anche due serate raccolte sotto l’ormai consueta etichetta di Rai NuovaMusica, che daranno spazio al repertorio contemporaneo, con la prima esecuzione assoluta di un nuovo concerto per pianoforte e orchestra di Francesco Filidei, commissionato dal Festival Milano Musica, e l’omaggio a un compositore come Bruno Maderna, di cui nel 2020 ricorre il centenario della nascita.

Un altro omaggio nel centesimo compleanno sarà dedicato a Federico Fellini, con ben due concerti che riproporranno le colonne sonore dei suoi film più celebri. Il primo appuntamento – giovedì 17 settembre alle 20.30 – vede protagonista Gatti, che torna sul podio dell’Orchestra Rai dopo i tre concerti del ciclo primaverile che l’hanno visto protagonista.

Gatti è Direttore musicale dell’Opera di Roma e dell’Orchestra Mozart, ed è Consulente artistico della Mahler Chamber Orchestra. Ha ricoperto incarichi presso orchestre come quella del Concertgebouw di Amsterdam, dell’Accademia di Santa Cecilia, presso la Royal Philharmonic Orchestra e la Royal Opera House di Londra. I Berliner e i Wiener Philharmoniker, la Staatskapelle di Dresda, la Symphonieorchestrer des Bayerisches Rundfunk e la Filarmonica della Scala sono alcune delle istituzioni sinfoniche che dirige regolarmente. Per il suo ritorno sul podio dell’Orchestra Rai propone un omaggio a Ludwig van Beethoven, del quale ricorre quest’anno il 250esimo anniversario della nascita.

Dopo l’appuntamento del 17 settembre, Gatti tornerà a dirigere l’Orchestra Rai nell’ambito dei “Concerti d’autunno” giovedì 5 novembre 2020, proponendo una scelta di brani sinfonici dal Parsifal di Wagner e la Nona Sinfonia di Bruckner.
Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 13:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA