Anema, esce l'ep di Guido Maria Grillo con sfumature di canzone partenopea classica

Anema, esce l'ep di Guido Maria Grillo con sfumature di canzone partenopea classica
2 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Marzo 2021, 12:11

Il 28 marzo arriva Ànema, l’Ep di Guido Maria Grillo, pronipote del “principe” Totò, avanguardia della canzone napoletana, tra Murolo, Tenco e Jeff Buckley. Dopo i due singoli che l’hanno anticipato, A chi tene ‘o core e Tramonto, è giunto il momento di Ànema, Ep composto da 5 canzoni. Uscirà su tutte le piattaforme da domenica 28 marzo 2021, pubblicato da AM Productions.

La vita di Guido Maria Grillo

Immerso nell’arte fin da piccolo, Guido Maria Grillo è cresciuto ascoltando Tenco, Jeff Buckley, la grande canzone napoletana e Fabrizio De Andrè. Da sua madre, pronipote del “principe” Totò e docente di Storia dell’arte, ha ereditato vocalità e passione per l'arte figurativa.

La sua musica è sintesi del mondo da cui proviene ed è intrisa di malinconia, romanticismo, tradizione, emotività e, contestualmente, offre una nuova prospettiva sulla contemporaneità. Suoni ed armonie classiche dialogano con elettronica e sonorità moderne, l'incontro tra contemporaneità e tradizione culmina nell'intreccio di italiano e dialetto napoletano, che si contaminano naturalmente, condividendo un suono, un timbro, una simbologia.

Le radici partenopee

L'utilizzo del dialetto ed il richiamo ad armonie e sfumature melodiche tipiche della canzone partenopea classica raccontano la sua radice musicale, ne celebrano la bellezza e, contestualmente, la traghettano nella contemporaneità del suo personale mondo musicale. La musiche del Sud, di tutto il bacino del Mediterraneo, comprese le sponde del Nordafrica e del Medio-Oriente, sono indissolubilmente legate tra loro, sono risultato di millenari incontri e contaminazioni, sono la prova tangibile di quanto possa arricchire e produrre bellezza l’interazione tra storie e tradizioni diverse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA