Gigi D'Alessio, esce “Noi due": un brano con la London Symphony Orchestra

Giovedì 17 Ottobre 2019 di Fiamma Sanò
Gigi D'Alessio
L’autunno d’oro di Gigi D’Alessio inizia con un disco, dedicato a Noi due, cioè lui e la sua ombra, che esce il 18 ottobre per Sony. Undici tracce, atmosfere dal napoletano, all’arabeggiante, alla canzone sua più pura, e come dodicesima la monumentale versione di Non dirgli mai con la London Symphony Orchestra per i vent’anni del brano che è «l’Albachiara di Vasco e il Piccolo grande amore di Baglioni; nei Conservatori la studiano come trattato di armonia».

Album maturo, ricco e completo, con molti duetti: Giusy Ferreri, Luché, Emis Killa, Gué Pequeno e soprattutto Fiorella Mannoia, che siccome di persona è sempre stata gentile, poi in un’intervista ha detto che canterebbe chiunque, «pure Gigi D’Alessio», lui la sfida, le porta L’Ammore lei si commuove e dice sì. Nell’album non c’è Anna Tatangelo, «se no ce la cantamm’ e suonamm’ sempre noi, rischiamo di diventare Al Bano e Romina».

Chissà allora se lo ospiterà in tv: dal 29 novembre Gigi fa show con Vanessa Incontrada in Vent’anni che siamo italiani, tre prime serate su Rai1. 2020 tutto da scrivere: a The Voice «mi hanno detto “se si rifa la prima poltrona sarà la tua». Sanremo? «Se mi chiamano… Quest’anno con Amadeus è in buone mani». A D'alessio manca solo  di essere definito Maestro: «è un titolo che mi spetterebbe, da musicista diplomato. Ma a me piace se mi chiamano Gigi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma