Firenze Rocks: Green Day, Muse, Red Hot Chili Peppers: da oggi a domenica quattro giorni di musica e 180mila fan

Il programma e gli spostamenti, come muoversi

Un'edizione di Firenze Rock
di Simona Antonucci
7 Minuti di Lettura
Giovedì 16 Giugno 2022, 14:16 - Ultimo aggiornamento: 20 Giugno, 13:04

Ripartenza alla grande per il Firenze Rocks, il festival che dal 2017 ha riportato Firenze al centro del panorama musicale internazionale. I Green Day che questa sera festeggiano i trent’anni di carriera e portano a Firenze il loro ultimo album, Father of All Motherfuckers. Domani i Muse, ma anche i Placebo. E poi i Red Hot Chili Peppers che vedono il ritorno in gruppo di Jack Frusciante. Dopo il biennio di stop imposto dal Covid e l’anteprima del concerto di Vasco Rossi, da oggi a domenica 19 giugno il Firenze Rocks torna a far rumore.

180mila fan

Per quattro giorni la Visarno Arena nel Parco delle Cascine ospiterà i concerti di artisti internazionali che richiameranno migliaia di appassionati. Si stima che saranno in 180mila i fan che assisteranno ai concerti di Green day, Muse, Red Hot Chili Peppers e Metallica. Ogni sera il gruppo principale si esibirà alle 21.30, tranne questa sera in cui l’esibizione top sarà alle 21.50 con i Green Day. Alle 20 i Weezer, band alternative rock statunitense, alle 18.50 Matteo Crea, alle 17.50 i Radio Days.

Cesare Cremonini: «A San Sirò un duetto virtuale con Lucio Dalla, lo porto dove merita di stare»

Muse

Per la seconda serata, quella di domani, appuntamento alle 21,30 con i Muse, la più grande rock-progressive band contemporanea che torna in Italia dopo gli ultimi tre grandi concerti del Simulation Theory World Tour 2019 del 12 e 13 luglio a Milano e del 20 luglio a Roma. Per i Muse, conosciuti in tutto il mondo per i loro spettacoli live “rivoluzionari” e altamente futuristici e tecnologici questo appuntamento non farà eccezione e si preannuncia epico e ambizioso per dare ai propri fan - ormai abituati a veri e propri concerti evento - un’esperienza sempre più “totale”, dal suono alle luci, dal palco ai video. Alle 19.30 spazio ai Placebo e alle 18 con i The Mysterines. Alle 16.45 si esibiranno i The Ramonal Flowers.

Red Hot Chili Peppers

Sabato 18 giugno alle 21.30 salgono sul palco i Red Hot Chili Peppers per un altro concerto da ricordare. Alle 20 c’è Nas, alle 18.45 Tedua. Remi Wolf si esibirà alle 17.45, mentre alle 16.45 ad aprire saranno i Savana Funk. Confermata nella stessa giornata la presenza di A$AP Rocky, rapper statunitense che nella sua carriera ha registrato oltre 7,8 miliardi di stream fino ad oggi e i suoi video musicali hanno guadagnato l’incredibile cifra di 1,9 miliardi di visualizzazioni combinate su YouTube.

Metallica

Domenica 19 giugno alle 21.30 è la volta dei Metallica. Alle 19.30 Greta Van Fleet, alle 18 Jerry Cantler e alle 17 i The Blind Monkeys. Per quanto riguarda invece il concerto dei Guns N Roses originariamente previsto a Firenze Rocks (Visarno Arena) per il 12 giugno 2020 è cancellato. Non è stato possibile riprogrammare la nuova data. Alberghi pieni e un’organizzazione pronta ad accogliere, ogni sera, decine di migliaia di persone.

Chiusure al traffico

Il Parco delle Cascine sarà quindi chiuso al traffico dalle 9 del giorno del concerto alle 3 del giorno successivo. Negli stessi orari è confermato anche il divieto di vendita e consumo delle bevande in contenitori di vetro. I blocchi dei veicoli saranno attivi in via Berio (in corrispondenza dell’incrocio con viale Rosselli), in via delle Cascine all’intersezione con via Paisiello, in piazza Puccini (sulla corsia di collegamento fra via Baracca e via delle Cascine) e in via del Barco con deroghe solo per autorizzati e soccorso. In occasione dei concerti si potrà accedere al Parco delle Cascine solo a piedi (deroga per i veicoli dei portatori di disabilità con contrassegno e accesso solamente da via del Barco). L’area interna alla Visarno Arena sarà transennata e presidiata da addetti alla sicurezza: l’accesso sarà consentito solo a chi è in possesso del biglietto e dopo un controllo di sicurezza.

Gli ingressi

Per entrare alla Visarno Arena sono previsti sei diversi accessi e ogni ticket riporta il varco dedicato: ingressi giallo e argento e rosso su viale degli Olmi, verde in piazzale delle Cascine, blu in via delle Cascine, arancio in via del Visarno. Per ragioni di sicurezza e incolumità pubblica il sindaco Dario Nardella ha firmato una ordinanza che nei giorni dei concerti alla Visarno Arena dispone lo stop all’utilizzo dei contenitori in vetro. L’area interessata è quella del Parco delle Cascine compresa tra le seguenti strade: piazza Vittorio Veneto, via del Fosso Macinante, via del Visarno, via delle Cascine (fino all’intersezione con via Paisiello), piazzale delle Cascine, viale dell’Aeronautica, viale Pegaso, via del Barco (da viale Pegaso a via dei Vespucci), via del Quercione, piazzale Kennedy, passerella pedonale Langer (dell’Isolotto), viale dei Lecci, viale Lincoln, Ponte tranviario al Pignone. Già in vigore fin da prima il concerto di Vasco Rosso i divieti di sosta e transito sul piazzale delle Cascine (lato adiacente via della Tinaia) con deroga per i mezzi interessati alle operazioni di allestimento e disallestimento. Questi provvedimenti resteranno in vigore fino al 21 giugno.

 zone di sosta per le biciclette

Individuate anche zone di sosta per le biciclette, comprese quelle del bike sharing e monopattini in via delle Cascine, viale del Pegaso, viale dell’Aeronautica fronte Palazzina dell’Indiano, viale Lincoln, piazza dell’Isolotto (dalle 15) In viale dell’Aeronautica prevista anche l’area per i mezzi della Protezione Civile e delle associazioni. Per i servizi di sharing non sarà possibile parcheggiare in altre aree pena il mancato bloccaggio del mezzo. Questi provvedimenti resteranno in vigore fino alle 3 di lunedì 20 giugno.

Elisa, la svolta green: «In tour per la Terra. Non ho il peso dei Coldplay, ma faccio la mia parte»

I bus

Sono state individuate 4 aree di sosta dedicate ai bus per il pubblico per un’offerta di 75 posti bus di cui 30 all’interno dello scambiatore Guidoni, e altre 45 nelle aree in via Mario Fabiani e via Almerico da Schio (2 aree). Tutte le informazioni necessarie con i dettagli degli itinerari e i punti di sosta e i percorsi pedonali suggeriti saranno forniti al momento del rilascio del contrassegno obbligatorio da parte di SAS (www.serviziallastrada.it).

trasporto pubblico su gomma

Per quanto riguarda il trasporto pubblico su gomma per i provvedimenti di circolazione nell’area del Parco delle Cascine dall’inizio del servizio e per tutta la giornata le linee 16, 17, 55 e 57 saranno temporaneamente deviate e limitate. Autolinee Toscane, su richiesta del Comune, ha disposto il potenziamento della linea 17 per alcune ore dopo il termine del concerto nel tratto compreso fra piazza Puccini e piazza della Stazione in modo da consentire il deflusso degli spettatori. Per consentire a tutti gli spettatori di spostarsi verso la Stazione di Santa Maria Novella, dalle 23.30 ci sarà una corsa ogni 10 minuti circa. Il servizio sarà svolto fino alle 2.00 ma sarà garantito anche successivamente nel caso siano necessarie ulteriori corse per garantire il completo deflusso degli spettatori. Per info www.at-bus.it

Trasporto pubblico extraurbano

Dalle 6 di giovedì 16 alle 3 di lunedì 20 giugno è istituito il divieto di sosta in piazza Vittorio Veneto e in viale Redi. Le linee del Tpl extraurbano che attualmente si attestano in piazza Vittorio Veneto lato Cascine faranno capolinea al nodo di interscambio Vittorio Veneto (nella piazza lato Corso Italia).

Servizio tramvia

Per i concerti è previsto un servizio straordinario della tramvia con l’orario prolungato fino alle 2 come nel fine settimana. Dalle 23 fino alla fine del servizio i tram passeranno ogni 5-6.30 minuti circa. Saranno garantite circa 10-13 corse all’ora su entrambe le linee e in ciascuna direzione. Con la linea 1 si può scendere alla fermata Cascine Carlo Monni, con la linea 2 la fermata più vicina è San Donato-Università. Per info: www.gesttramvia.it

Servizio Taxi

Sono previste due postazioni dedicate in piazza Vittorio Veneto (fronte chiosco) e viale delle Magnolie

Sharing biciclette e monopattini

Previsto il potenziamento della dotazione sia di biciclette che di monopattini in sharing in diversi punti strategici come le stazioni ferroviarie, il centro storico, l’Oltrarno, l’area di piazzale Montelungo, il parcheggio della Calza. Per i monopattini all’interno del parco sarà istituito un limite di velocità a 10 chilometri all’ora. In aree affollate devono essere spinti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA