Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Emma Marrone, testo e significato di Ogni volta è così: canzone di Sanremo 2022

La sua è la terza partecipazione in gara dopo il debutto, avvenuto nel 2011 col brano “Arriverà” presentato assieme ai Modà, e la vittoria del 2012 con “Non è l’inferno”

Emma Marrone, testo e significato di Perfetta così: la canzone di Sanremo 2022
5 Minuti di Lettura
Mercoledì 2 Febbraio 2022, 08:27 - Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 20:46

Emma Marrone torna al Festival di Sanremo con grande sicurezza: con Ogni volta è così nella scaletta di Sanremo 2022 è inserita al quarto posto nella seconda serata. La sua è la terza partecipazione in gara dopo il debutto, avvenuto nel 2011 col brano “Arriverà” presentato assieme ai Modà, e la vittoria del 2012 con “Non è l’inferno”. Un ritorno quindi a dieci anni dal trionfo ma dopo diverse comparsate sul palco dell’Ariston nelle vesti di presentatrice (con Carlo Conti e Arisa) e super ospite (da solo e con Alessandra Amoroso). Di strada in questi anni la 37enne Emanuela nata a Firenze ne ha fatta tanta e a riguardarsi indietro la tenerezza che prova è tanta. «All'inizio, in quei primi Sanremo che ho vissuto, ero un pò una scappata di casa, senza una struttura dietro. Ora ho uno staff, dormo in una villa, posso chiamare un massaggiatore a sciogliere la stanchezza di mesi in cui non mi sono mai fermata, tra tv, cinema, musica. E mi ricordo quanto soffrivo a leggere le pagelle, quei 4, quei 5, sempre con una punta di cattiveria nel giudicarmi. Oggi ho raggiunto un po' di serenità e posso dire che ciò che non è mai cambiato in questi anni è stato l'amore della gente e del pubblico».

La cover: Baby One More Time di Britney Spears con Francesca Michielin.

 

Autori e significato: Ogni Volta è Così, scritto dalla stessa Emma insieme a Davide Petrella, non è solo una canzone d'amore, ma un brano che racconta una condizione che molte donne vivono e in cui potranno ritrovarsi. Composto da Davide Petrella e Dario Faini il brano è prodotto da Dorado Inc.

Il testo di Ogni volta è così

(di D. Petrella – E. Marrone – D. Faini – D. Petrella)
Lo vedi come sei
Arrenditi stanotte
Che non ci metteremo a tremare
Come foglie
Siamo stati mai liberi?
A volte
Sei tu che mi hai insegnato a giocare
A chi è più forte
E ogni volta è così
Ogni volta è normale
Non c’è niente da dire
Niente da fare
Ogni volta è così
Siamo sante o puttane
E non vuoi restare qui
E neanche scappare
Mamma mi diceva sempre “siamo come angeli”
E ti ripetevo sempre “per favore abbracciami”
Io per appartenere alle tue mani non ci ho messo niente
E ti credevo quando mi giuravi che eri pazzo di me
E mi guardavi con quegli occhi grandi e mi dicevi sempre
“Come sei bella nessuna mai, nessuna più di te”
Come dimenticare
Io non ti ho chiesto niente mai
Una rosa da ricamare
Sopra ai ricordi e che ne sai
Che sono stanca di sentirmi
Sospesa e fragile
Ma con te
Ogni volta è così
Ogni volta è normale
Non c’è niente da dire
Niente da fare
Ogni volta è così
Siamo sante o puttane
E non vuoi restare qui
E neanche scappare
Mamma mi diceva sempre “siamo come angeli”
E ti ripetevo sempre “per favore abbracciami”
Che per appartenere alle tue mani non ci ho messo niente
E ti credevo quando mi giuravi che eri pazzo di me
E mi guardavi con quegli occhi grandi e mi dicevi sempre
“Come sei bella nessuna mai, nessuna più di te”
Non so perché ogni volta è così
Ogni cosa è al suo posto
Non mi piovere addosso
Persi per strada a un incrocio per un momento
Metti che il cielo poi fosse il pavimento
Per me ogni volta è così facile
Te lo ricordi che
Che per appartenere alle tue mani non ci ho messo niente
E ti credevo quando mi giuravi che eri pazzo di me
E mi guardavi con quegli occhi grandi e mi dicevi sempre
“Come sei bella nessuna mai, nessuna mai nessuna più di te”

© RIPRODUZIONE RISERVATA