Zola Taylor, la voce bambina dei Platters Ascolta

Domenica 22 Luglio 2018 di Enrico Gregori
E' molto probabile che il nome di Zola Taylor dica poco o nulla. Ma quando si scopre che fu la voce femminile dei Platters, allora si aprono scenari fantastici.
La Taylor venne notata dal fondatore della celebre band R&B, Herb Reed, dopo una sua esibizione con un gruppo tutto femminile. "Era una giovane molto bella e cono un sorriso meraviglioso", ha ricordato Reed, "Aveva una voce da bambina di cui tutti s'innamorarono". 



Zola fu nei Platters fino al 1962, quando fu sostituita dalla cantante Barbara Randolph, ma il marchio di fabbrica della sua particolarissima voce la rende unica e indimenticabile.  Nel 1984, per conto di Emira Lymon, un avvocato e un agente dell'artista hanno fatto causa per strappare il copyright della famosa canzone di Frankie Lymon "Why Do Fools Fall in Love".
E' deceduta nel 2007 all'età di 69 anni.



  Ultimo aggiornamento: 26 Luglio, 17:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lo squillo di Vasco

di Marco Molendini