Laser, figure tridimensionali e formule da videogame: torna per Romaeuropa il live di Henke capace di annullare le coordinate spaziali dello spettatore

Domenica 21 Febbraio 2021
"Lumière III" di Robert Henke

La programmazione di EXTRACT, il programma online della Fondazione Romaeuropa, si arricchisce giovedì 25 febbraio con un appuntamento dedicato alla musica e alle arti digitali. Online alle ore 20 su romaeuropa.net/streaming lo spettacolo Lumière III firmato dal compositore, artista e sviluppatore di software Robert Henke.

Alle ore 19 l’artista sarà protagonista di un incontro realizzato in collaborazione con RUFA – Rome University of Fine Arts in dialogo con Caterina Tomeo (storica dell’arte e coordinatrice del MAD in “Multimedia Arts and Design” presso RUFA). Presentato durante l’edizione 2017 del Romaeuropa Festival, nella cornice del Teatro Argentina, Lumière III di Robert Henke utilizza laser ad alta precisione per tracciare rapide successioni di figure astratte in sincronia con il suono.

Luci intense iscrivono nello spazio figure tridimensionali, immagini di universi geometrici al contempo futuristici e vintage. Geroglifici, simboli di antichi linguaggi, architetture, panorami e formule dei primi videogame (impossibile non pensare a Tron) si affacciano sulla scena con la loro voce in un live rigoroso e al contempo capace di annullare le coordinate spaziali dello spettatore. Le riprese video dello spettacolo, estratte dall’archivio del Romaeuropa Festival, restituiscono la testimonianza di una performance ipnotica; il passaggio di un artista che con le sue opere (indimenticabile la sua recentissima presenza al REf2020 con CBM 8032 AV per Commodore degli anni Ottanta) si è imposto al cuore dell’immaginario di Digitalive, la sezione del Romaeuropa Festival dedicata al rapporto tra culture digitali e performing arts. _

© RIPRODUZIONE RISERVATA