Tutti a Santa Cecilia: concerti-spettacolo, prove d’ascolto e lezioni per grandi e piccini online dal 5 marzo

Venerdì 26 Febbraio 2021
Tutti a Santa Cecilia dal 5 marzo online

Tornano gli appuntamenti online di Tutti a Santa Cecilia, la stagione di laboratori, concerti-spettacolo, prove d’ascolto e lezioni dedicata a grandi e piccini oltre che alle scuole e che ha riscosso un grande successo nei mesi scorsi in tutto il territorio nazionale.

Sono state, infatti, più di 125.000 le presenze online tra marzo e dicembre 2020, con una partecipazione che ha coinvolto scuole, ragazzi, bambini e famiglie da tutta Italia grazie alla potenza della rete. Con un intero cartellone di attività fruibili da remoto, dal proprio pc di casa o dalla propria classe insieme agli insegnanti, si parte il 5 marzo con il primo laboratorio dedicato ai più piccini, dal titolo La musica siamo noi curato da Gregorio Mazzarese.

Education dell’Accademia

Le iniziative, a cura del settore Education dell’Accademia, sono gratuite e interattive per permettere a insegnanti, ragazzi e famiglie interessati di interagire con gli artisti durante i live streaming o di porre domande via mail in qualsiasi momento. Per gli insegnanti, inoltre, sarà attivo il Teachers’ Time, in cui sarà possibile dialogare con gli artisti per sciogliere eventuali dubbi o condividere osservazioni. «L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia è davvero orgogliosa di poter continuare ad arricchire la sua offerta destinata ai giovanissimi con una nuova stagione di Tutti a Santa Cecilia», dichiara il Presidente-Sovrintendente Michele dall’Ongaro, «questa volta riservata a coloro che seguiranno sul web – attraverso il nostro sito e i nostri canali – le attività del settore Education e le tante iniziative che stiamo realizzando appositamente per bambini, anche piccolissimi, e ragazzi. Lezioni, concerti, situazioni interattive che prevedono la partecipazione da casa: insomma, un bouquet articolato, forte, vario di offerte musicali che permetteranno di rendere meno lontano dalla musica viva questo periodo di isolamento forzato. Non si è mai isolati con la musica, non si è mai isolati con Santa Cecilia».

Baby, Kids e Teen

Tutte le attività sono studiate con un linguaggio idoneo alla fascia d’età a cui sono rivolte e sono suddivise in tre sezioni: la sezione Baby (0-5 anni), la sezione Kids (6-10 anni) e la sezione Teen (11-18 anni).Nel primo appuntamento, la Musica siamo noi, del 5 marzo, i piccoli spettatori saranno avvicinati in maniera graduale al linguaggio musicale, con particolare attenzione alle sue componenti: il suono, il ritmo, il timbro e la melodia. I bambini, con l’aiuto delle maestre o di un adulto, potranno interagire in tempo reale con gli artisti.

Orchestra Lab

Si prosegue con Orchestra Lab, una serie di appuntamenti dedicati agli strumenti musicali dell’Orchestra e che vedranno coinvolti i professori dell’Orchestra di Santa Cecilia: l’oboe (19 marzo), il violoncello (29 marzo), le percussioni (12 aprile). Altri appuntamenti da non perdere sono quelli delle Prove d’Ascolto (16 aprile e 7 maggio), introduzioni all’ascolto di celebri brani della musica sinfonica che proietteranno il pubblico a casa direttamente sul palco della Sala Santa Cecilia durante una prova dell’Orchestra. Per partecipare, basterà iscriversi all’evento desiderato sul sito dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, attraverso la pagina https://santacecilia.it/education/prenotazione/.

© RIPRODUZIONE RISERVATA