I Ministri «"Fidatevi" di noi: anche se è un salto nel vuoto»

Sabato 14 Aprile 2018 di Veronica Cursi

Fidatevi: i Ministri sono sempre loro. Forti, potenti, urlanti. Fidatevi che il concerto di stasera all'Atlantico live di Roma sarà rock allo stato puro. Come d'abitudine. Davide Auteliano, Federico Dragogna e Michele Esposito, la rockband milanese, torna dopo un periodo di pausa con un tour in giro per l'Italia e promette spettacolo. Si esibiranno all'Eur proprio nel giorno della Formula E, tra strade chiuse e deviazioni, ma tranquilli: «Lo spettacolo comincerà prima per permettere a tutti di riprendere la metro», assicurano. «Sarà un concertone rock molto denso, di quelli che se tiri fuori il telefonino, anche se sei in decima fila, potrebbe finire a terra in pochi secondi», scherzano.
 

Fidatevi è il titolo del nuovo album, e in un periodo come questo è un consiglio piuttosto «rivoluzionario». «Oggi è difficile fidarsi di tutto: di internet, della politica. Noi diciamo fidatevi anche se è un salto nel vuoto: ne vale la pena». Loro l'hanno fatto, anche quando gli dicevano che il rock era fuori moda. «Noi siamo orgogliosamente rock, che non vuol dire essere capelloni e pieni di tatuaggi: siamo tre ragazzi oggi uomini che fanno musica sul palco e lontano dai social». «La rete è utile ma pericolosa: essere bersagliati da cattiverie non è il motivo per cui abbiamo scelto di fare musica. Oggi ogni persona cerca di piacere a tutti». Non loro. Da sempre band di denuncia, anche politica. «Il nostro pensare è molto lontano dalla situazione di oggi. Eppure crediamo che l'Italia sia più bella di come è rappresentata dalla politica. Fidatevi».
 

Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 13:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA