Aznavour, all'asta due opere
appartenenti allo chansonnier

Domenica 19 Maggio 2019
Charles Aznavour
Due opere d’arte provenienti dalla collezione personale del leggendario chansonnier francese Charles Aznavour (1924-2018) saranno messe all’asta da Christiès a Parigi il prossimo 4 giugno. Lo ha annunciato oggi il dipartimento di arte del secondo dopoguerra e di arte contemporanea della casa d’aste. Aznavour era un grande appassionato di arte come testimoniano le due sculture offerte dagli eredi del cantante: si tratta di La Tauromachie dell’artista francese Germaine Richier (1902-1959), stimata 1,5-2.500.000 euro, e Plaque Tesconi dell’artista francese César Baldaccini, meglio conosciuto come César, stimata 60-80.000 euro. La Tauromachie è probabilmente una delle opere più emblematiche di Germaine Richier. Ideata dall’artista nel 1953 e realizzata in un’edizione di undici esemplari, questa scultura in bronzo con una patina d’oro fu acquistata da Charles Aznavour da un suo amico, il cantante Fred Mella, membro della Compagnons de la chanson. Presente in diverse prestigiose collezioni istituzionali (Museo d’arte moderna della Louisiana, Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York, Musée Royal d’Art Moderne di Bruxelles), attualmente detiene il record d’asta mondiale per un’opera d’arte di Germaine Richier (3.086.400 euro a dicembre 2017). L’opera d’arte che andrà all’asta sarà esposta a New York e ad Hong-Kong prima di essere presentata al pubblico parigino (27 maggio-4 giugno). L’altra scultura offerta è opera César ed è intitolata “Plaque Tesconi”» (dal nome della fonderia Tesconi con cui l’artista ha lavorato), realizzata nel 1958.

Anne Lamunière e Paul Nyzam, specialisti di Christiès, hanno dichiarato: «Acclamato in tutto il mondo, Charles Aznavour è uno degli artisti più famosi del XX secolo ed è con un immenso gioia che gli stiamo rendendo omaggio offrendo due opere provenienti dalla sua collezione personale. Da Goya a Picasso, la corrida è sempre stata un tema ricorrente nella storia dell’arte, facendo della tauromachia un’opera d’arte magistrale e universale. Presentando faccia a faccia Germaine Richier e Charles Aznavour, stiamo creando un bellissimo dialogo tra due figure leggendarie» © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma