Ana Mena, testo e significato di Duecentomila ore: canzone di Sanremo 2022

La cantante spagnola alla kermesse con una canzone scritta da Rocco Hunt

Ana Mena, testo e significato di "Duecentomila ore": la canzone di Sanremo 2022
3 Minuti di Lettura
Martedì 1 Febbraio 2022, 07:50 - Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 20:48

Ana Mena ovvero Ana Mena Rojas, 25 anni, è spagnola  di Estepona ed arriva a Sanremo per la seconda volta, la prima da conorrente visto che nel 2020 si cimentò con l'hit di tutte le hit del festival: l'edera di Nilla Pizzi cantata con Riki per le Cover. Ha poi continuato a farsi apprezzare dal pubblico più giovane dell'Italia collaborando con Rocco Hunt. In Spagna va fortissimo con Musica leggerissima di Colapesce e Dimartino. E' inserita con Duecentomila ore al nono posto nella scaletta della prima serata di Sanremo 2022.

 

Cover: omaggio a Rocco Hunt.

Ana Mena Il testo di Duecentomila ore – Gli autori e il significato

La mano di Rocco Hunt si sente poi lei ci mette i toni latini di una donna che attende a cena il compagno che, viene da pensare, non brilla per puntualità e presenza. L'attesa della passione è essa stessa passione? Ana mena non sembra pensarla così.

(di R. Pagliarulo – S. Tognini – F. Abbate – R. Pagliarulo)
Sola io ti aspetterò
A cena da sola
In mezzo al fumo di mille parole
Di canzoni che non hanno età
Sulla pelle il tuo sapore
Non si muove
Siamo bravi a continuare
A farci male
lo che non cercavo un ragazzo di strada
Poi mi hai distratta
Vendendomi un’altra bugia
Quando la notte arriva
M’ama non m’ama un fiore
America Latina
Un Cuba libre amore
Quando la notte arriva
Duecentomila ore
Amarsi un’ora prima
E dopo lasciarsi andar
È un’altra sera
Che se n’è andata
È questa attesa
Che è disperata
È l’aria fredda
Di una giornata
Così di fretta
Dimenticata
Quando la notte arriva
M’ama non m’ama un fiore
America Latina
Un Cuba libre amore
Quando la notte arriva
Duecentomila ore
Amarsi un’ora prima
E dopo lasciarsi andar
Quando la notte arriva
Duecentomila ore
Amarsi un’ora prima
E dopo lasciarsi andar

© RIPRODUZIONE RISERVATA