Addio a Thanos Mikroutsikos, tra i grandi compositori ellenici dell'ultimo mezzo secolo

Thanos Mikroutsikos
2 Minuti di Lettura
Domenica 29 Dicembre 2019, 22:02
Il musicista greco Thanos Mikroutsikos, uno dei grandi compositori ellenici dell'ultimo mezzo secolo, autore di musica sinfonica e cameristica, è morto ieri nell'ospedale metropolitano di Atene all'età di 72 anni dopo una lunga battaglia contro un tumore.

È stato il fondatore del Festival internazionale di Patrasso, del quale è stato direttore artistico dal 1986 al 1990. Dal 1990 al 1993 è stato direttore artistico del Megaron Concert Hall di Atene. Nell'ottobre 1993 assunse la carica di vice ministro della Cultura, divenendo ministro nel marzo 1994 mantenendo l'incarico fino al gennaio 1996. Mikroutsikos vanta anche una collaborazione con Milva: la cantante ha ottenuto il Disco d'oro per l'album uscito in Grecia dal titolo
Volpe d'amore (1994), con le musiche del compositore. I testi, realizzati da poeti come Nikos Kavadias, Tsikliropoulos, Marios Ploritis e Lina Nikolakopoulou, sono stati adattati e tradotti da Massimo Gallerani e Maurizio Piccoli. 

Nato a Patrasso il 13 aprile 1947, Mikroutsikos iniziò gli studi musicali alla Societa Filarmonica di Patrasso e al Conservatorio Ellenico (teoria, pianoforte, composizione) e parallelamente studiò e si laureò in matematica all'Università di Atene. Ha affrontato quasi tutti i generi musicali: ha scritto opere, sinfonie, musica di camera, per il teatro e per il cinema, fino alla musica elettronica, insieme ad un forte interesse per la musica popolare. Mikroutsikos ha al suo attivo trenta cd e ha composto centinaia di canzoni, lavorando, con importanti case discografiche. Ha collaborato con molti direttori greci e stranieri, scrivendo partiture eseguite in tutto il mondo, realizzando anche opere teatrali e colonne sonore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA