Achille Lauro a Domenica In: «Io provocatorio? No, autentico». Poi la proposta di De Sica: «Ti voglio in un film di Natale»

Il cantante romano: «Il palco dell'Ariston è importantissimo e io sono fortunato»

Achille Lauro a Domenica In: «Successo Sanremo merito di Amadeus. Importante restare autentici». Poi la proposta di De Sica: «Ti voglio in un film di Natale»
3 Minuti di Lettura
Domenica 6 Febbraio 2022, 15:24 - Ultimo aggiornamento: 16:12

Achille Lauro ha aperto il suo Sanremo battezzandosi sul palco. É stato divisivo come sempre, ma nonostante un esordio di fuoco, è rimasto su toni più bassi rispetto al passato e ha chiuso la kermesse senza capriole pirotecniche. Ospite di Mara Venier a Domenica In ha raccontato le sue emozioni dopo la quarta partecipazione alla competizione canora più famosa: «Ormai a Sanremo sono come te Mara: arrivo, mi faccio un caffé, sono di casa. Il palco dell'Ariston è importantissimo, si vedono i frutti del lavoro di Amadeus. Molti ragazzi possono venire qui ed esprimersi», ha detto.

Achille Lauro e il bicchiere sul palco dell'Ariston, arte o marketing? Ecco il vero motivo del gesto

Diretta conferenza stampa Sanremo 6 febbraio, Amadeus: «Temevo il Covid più di tutto. Al quarto Festival ci penserò senza fretta». L'ad Rai: «Vogliamo confermarlo»

 

Achille Lauro a Domenica In

Nella seconda serata ha stupito presentandosi a torso nudo e scaldo. Perché questa scelta? «Faceva parte della performance canora», spiega. Nessun bisogno di stupire a tutti i costi, dunque. «Essere se stessi è importante - aggiunge Achille Lauro -. Abbiamo il dovere di non piegarci alle logiche di mercato. Le radici vanno preservate. Per me il cantautorato è prezioso e io ci tengo a restare fedele».

Sul suo lavoro dice: «Sono fortunato, ho intorno persone che si fidano di me. Devo tanto a chi lavora con me. Se voglio fare un disco jazz che non venderà nulla, mi dicono: vai pure». Prima di lasciare il palco uno scambio di battute con Christian De Sica: «Ti aspetto al prossimo film di Natale», gli dice. E il cantante fa una proposta: «Un cenone con De Sica e Gerry Calà è il mio sogno».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA