Da venerdì a Città di Castello la Mostra mercato del libro antico

Lunedì 27 Agosto 2018
Tutto pronto a Città di Castello, in provincia di Perugia, per la XVIII edizione della Mostra Mercato internazionale del libro antico e della stampa antica, uno degli appuntamenti di riferimento in Italia che anche quest'anno si svolgerà nella cittadina umbra da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre, ospitata all'interno del rinascimentale Palazzo Vitelli a Sant'Egidio. Nella nuova sede si ritroveranno oltre 45 operatori, italiani ed esteri (tra librerie antiquarie e venditori di stampe e cartografia), alcuni dei quali leader di settore a livello internazionale che a Città di Castello proporranno rarità bibliografiche originali come manoscritti miniati, incunaboli, cinquecentine, libri di varie epoche rari e di pregio, fotografie, incisioni, litografie, cartografia, stampe decorative e quant'altro inerente la bibliofilia e relativo collezionismo.

Oltre alla mostra mercato, ricco il programma di attività culturali intorno alla bibliofilia, fra conferenze e mostre documentarie. L'Università di Perugia organizza una conferenza sul tema
Le commedie di Giovan Battista Marzi, letterato del 1500, a cura di Mario Tosti. In programma una conferenza, con ampia mostra espositiva, sul curioso tema dei Fac Simili Maschera e Volto, iniziativa ideata da Vittoria De Buzzaccarini, titolare della rivista Charta e Alumina, e da Giovanni Saccani, direttore della Biblioteca Reale di Torino. La nuova sede è la grande novità di questa nuova edizione.  A Città di Castello l'arte tipografica, presente a partire dal XVI secolo, rappresenta oggi, in ambito industriale grafico-cartotecnico, un comparto di consistente valore economico e di primaria importanza nazionale, con decine di aziende e con un significativo numero di occupati.


  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lo squillo di Vasco

di Marco Molendini