La forza del colore di Mario Arlati

Venerdì 13 Maggio 2016
Un grande maestro, una mostra suggestiva, un luogo insolito. Banca Generali apre la propria sede del Private Banking a Roma all’arte di Mario Arlati per la sua antologica “La potenza del colore”, aperta fino al 31 gennaio 2017. Ventuno opere del maestro milanese, dai “muri” ai “monocromi”, alle tele di luce e oro, agli stracci imbevuti di colori. 

Prosegue dunque il viaggio nell’universo cromatico di Arlati in dialogo con i grandi maestri del passato. La mostra nasce infatti dall'accostamento di dipinti dell'artista milanese a opere storiche come il celebre “La sfida tra Apollo e Marsia” del Bronzino, esposto per la prima volta nella capitale. Il legame classico-contemporaneo, sotteso secondo una logica di puntuali ed eloquenti rimandi, rappresenta un esempio sperimentale di un percorso dell'arte incentrato sul colore, rivolto prima di tutto all'immediatezza della percezione.

«Mario Arlati è il più grande poeta della materia, materia che è parte della nostra esistenza e che Arlati racconta come nessun altro – afferma il gallerista Stefano Contini –. L’Arte è una compagna di vita, e chi ha il privilegio di possedere un’opera di Mario non si sentirà mai solo». Accompagna la mostra un catalogo Peruzzo Editore.


POTENZA DEL COLORE. Mario Arlati: antico-contemporaneo
13 maggio 2016 – 31 gennaio 2017
Via Vittorio Veneto 84, ingresso libero


  Ultimo aggiornamento: 11:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani