Il Salvator Mundi di Leonardo sarà esposto al Louvre di Abu Dhabi dal 18 settembre

Lunedì 30 Luglio 2018
Il Salvator Mundi, capolavoro di Leonardo da Vinci, sarà presentato al pubblico al Louvre di Abu Dhabi il 18 settembre prossimo. Acquisito dal Dipartimento cultura e turismo di Abu Dhabi nel 2017, è uno dei meno noti tra i venti dipinti superstiti del maestro del Rinascimento italiano e l'ultimo a entrare nella collezione di un'istituzione culturale.

«Il Salvator Mundi incarna la natura inclusiva del Louvre Abu Dhabi e la sua missione che intende promuovere un messaggio di tolleranza e apertura - ha commentato Mohamed Khalifa Al Mubarak, chairman del Dipartimento cultura e turismo di Abu Dhabi - Per i visitatori rappresenta un'opportunità di farsi coinvolgere da un'opera rara e iconica di grande significato culturale». 

LEGGI ANCHE: Scoperto il nuovo proprietario del Salvator Mundi: ecco chi ha speso 450 milioni di dollari per il capolavoro di Leonardo

Coevo della Gioconda e datato al 1500 circa, il Salvator Mundi è un olio su tavola, eseguito su un pannello di noce, raffigurante una figura a mezzo busto di Cristo come Salvatore del Mondo, rivolta verso lo spettatore, e vestita con una morbida tonaca azzurra e cremisi. La figura tiene un globo di cristallo nella mano sinistra, mentre solleva la destra in segno di benedizione. La presentazione dell'opera, prima della vendita da parte di Christie's New York, aveva suscitato interesse in tutto il mondo. Durante il tour del dipinto a Hong Kong, Londra, San Francisco e New York, oltre 27mila persone hanno visto il capolavoro, stabilendo un record per il numero più alto di spettatori prevendita per un'opera d'arte individuale, secondo Christie's.
Ultimo aggiornamento: 31 Luglio, 13:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Mattia 15 anni e un sogno Diventare arbitro di calcio

di Mimmo Ferretti