Donne in scena al teatro Piccolo Eliseo per lo spettacolo “Non farmi perdere tempo”

Sabato 30 Novembre 2019 di di Federica Rinaudo
La seconda da sinistra è Lunetta Savino. Poi Maria Rosaria Omaggio, Vittoria Puccini e Carlotta Natoli

Donne che non si arrendono, che vanno oltre, che si mostrano anche senza un filo di trucco. Donne carismatiche. L’universo femminile raccontato nella sua unicità ha portato al teatro Piccolo Eliseo numerose estimatrici, ed amiche, di Lunetta Savino, tra le quali Vittoria Puccini, bellissima in versione acqua e sapone, Carlotta Natoli in giacca di velluto bordeaux, Francesca Comencini, Enrica Bonaccorti, Maria Rosaria Omaggio, Valentina Nappi, in occasione dello spettacolo “Non farmi perdere tempo”, tragedia comica per donna destinata alle lacrime, scritto e diretto da Massimo Andrei. Il racconto di una vita preziosa, quanto può esserlo la morte per chi ha ventisette anni ma ne dimostra sessanta.
 

 

Tina, la protagonista della vicenda (ispirata ad una storia vera) è vittima di una patologia rara che determina il suo invecchiamento precoce. Per lei il tempo, stringe, corre, vola, eppure riesce ad usare la fantasia come una medicina. Dal palco alla platea l’ironia leggera si unisce alle riflessioni, al dramma, che raggiunge i numerosi ospiti, tra i quali anche Claudio Bigagli, in un turbinio di emozioni. Applausi intensi, interminabili, anche perché la Savino usa anche il canto e in questa insolita veste conquista ancora di più il suo pubblico affezionato.

 

Ultimo aggiornamento: 10:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma