Stranger Things e il fascino degli anni '80: la famosa serie tv ispira serate a tema pop

Sabato 24 Agosto 2019 di Laura Larcan
Stregati da Stranger Things, e scoppia la hit mania degli anni ‘80. La voce di Simon Le Bon intona il refrain di Girls of Film mentre Dustin e Lucas tentano di decifrare le trasformazioni del Demogorgone in demo-cane. E il tono squillante di Cindy Lauper con la sua Time after Time accompagna le indagini di Mike e Will nella dimensione del sottosopra. Insomma, viene voglia di continuare all’infinito a contare tutte le hit degli anni ‘80 che scandiscono scena dopo scena, brivido dopo brivido, le avventure di Undici e dei suoi amici nella serie cult di Stranger Things, un concentrato di riferimenti alla cultura pop dei favolosi Eightees che seduce ad ogni puntata. E quelle “strane cose” soprannaturali che avvengono nella torbida e inquieta cittadina americana di Hawkins hanno una colonna sonora da effetto super-nostalgia.

La Material Girl Madonna, gli Wham, i Foreigner, i Police, i Bon Jovi, fino addirittura all’omaggio per il fantasy della Storia Infinita e a quella canzone icona cantata storicamente da Limahl. Neverending Story. Ed è subito mito. Se non sono brividi questi da pura pop mania? Ne sono convinti gli organizzatori di serate musicali a tema nei locali più gettonati della Capitale in questa calda estate che puntano molto sull’evento speciale. La serie televisiva fenomeno targata Netflix ha fatto scuola, offrendo l’ispirazione giusta per feste che raccolgono sempre più pubblico. Il pop nostalgico tanto caro a Undi piace. Eccome.

La formula è collaudata: metti una band che suona rigorosamente dal vivo, voci versatili al microfono, look giusti ad effetto vintage (tra ciuffi scolpiti con la lacca, capelli cotonati, spalline statuarie, colori fluo), e ovviamente un repertorio in scaletta che mette insieme il meglio delle colonne sonore delle tre stagioni di Stranger Things. Meglio se l’ambientazione è quella da festa da ballo di fine anno scolastico. Il tam tam via social fa il resto. Se lo sapessero Dustin e gli altri. Il tour notturno e nottambulo all’insegna della musica è garantito.

Basta seguire il calendario dei Giardini della Filarmonica, nel nuovo spazio “verde” chic e pittoresco insieme, a pochi passi da piazza del Popolo. Stasera, per esempio, ci si può tuffare in una selezione glam anni ‘80 nell’evento Stranger Things e altre storie, tra un Every Breath you Take dei Police, uno Should I Stay or Should I Go dei Clash, e quel Runway dei Bon Jovi. Band pronte e dress code in versione voglia di Ottanta impazzano anche all’ex Forlanini che riapre stasera dopo la pausa di ferragosto. Non solo, le serate a tema diventano il leitmotiv dell’estate. I festival mettono in cartellone concerti e i locali propongono party dance per fan di Madonna. Strane cose? Il sottosopra ringrazia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Fermiamo i furti di cani». L’appello social dei padroni

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma