Se il Festival va di moda, a Spoleto sfilano le modelle

Se il Festival va di moda, a Spoleto sfilano le modelle
di Antonella Manni
2 Minuti di Lettura
Domenica 30 Agosto 2020, 12:00


Tra alta moda, teatro e musica. Mentre Spoleto attende Riccardo Muti, che stasera salirà sul podio del concerto finale del Festival dei Due Mondi, è arrivato anche Luca Zingaretti, applaudito protagonista al Teatro Romano de La Sirena, una coinvolgente lettura de La Sirena di Tomasi di Lampedusa. L'attore ha passato il pomeriggio prima dello spettacolo in Piazza del Duomo dove è salito a Casa Menotti, il palazzetto appartenuto al fondatore del Festival dei Due Mondi, Gian Carlo Menotti, per ricevere dalle mani di Maria Flora Monini il Premio Una finestra su Due Mondi.
Ma, oltre che da Monica Bellucci, protagonista nei giorni scorsi dello spettacolo Maria Callas. Lettere e memorie, l'attenzione di curiosi e turisti è stata catalizzata dalla presenza di Roberto Capucci. Accolta con un'ovazione la sfilata delle sue creazioni oniriche per Le creature di Prometeo-Le creature di Capucci, in una gremita Piazza del Duomo su musica di Ludwig van Beethoven, nell'anno in cui ricorre il 250° anniversario della nascita del compositore, interpretata dall'Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova diretta da Andrea Battistoni. Lo stilista (quasi novantenne) è stato salutato con applausi interminabili quando si è alzato tra il pubblico con un completo di lino bianco. Tra gli spettatori, alcuni ospiti dell'artista: Franca Carraro, la principessa Claudia Ruspoli, Micha van Hoecke, Claudio Orazi (sovrintendente del Teatro Carlo Felice di Genova che co-produce lo spettacolo con Cipriani e Festival dei 2Mondi), Vladimir Derevianko e Simona Marchini.
Dopo lo spettacolo Capucci ha passato la serata in un ristorante del centro storico con ospiti, il produttore Daniele Cipriani e con la compagnia dei danzatori che hanno indossato i suoi abiti: Hal Yamanouchi, mimo giapponese che ha aperto le danze, ed i ballerini Fabio Bacaloni, Davide Bastioni, Filippo Pieroni, Nico Gattullo, Marco Lo Presti, Roberto Lori, Luca Campanella, Giampiero Giarri, Raffaele Iorio, Antonio Cardelli, Flavio Marullo, Riccardo Battaglia, Damiano Ottavio Bigi e Luca Giaccio. Menù tipico con salumi e formaggi, pasta alla norcina e carni umbre accompagnate da vino rosso. Stasera, per il concerto in Piazza del Duomo, eseguito alle 20.30 dall'Orchestra giovanile Luigi Cherubini, arrivano gli invitati della Fondazione Carla Fendi, presieduta da Maria Teresa Venturini Fendi. Tra questi sono attesi Serge e Valerie Brunschwig (Ceo Fendi), Luca e Daniela Richeldi (direttore dell'Unità Operativa Complessa di pneumologia del Policlinico Gemelli).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA