Scaraffia racconta l'altra metà di Parigi

Giovedì 5 Dicembre 2019 di Lucilla Quaglia
Scaraffia racconta l'altra metà di Parigi
Appuntamenti colti. Passaggi piccanti per l'ultima fatica di Giuseppe Scaraffia, L'altra metà di Parigi - la Rive Droite, letti a Largo della Fontanella Borghese da una deliziosa Eliana Miglio, in corto dress di velluto rosa con fiocchetto, molto francese. In prima fila siede la gallerista Luce Monachesi che saluta Corrado Augias con la moglie Daniela Pasti, Michele Canonica e Ludina Barzini. «Libri su Parigi ce ne sono una notevole quantità - commenta Augias - perché questa città ha sempre rappresentato un duplice mito. Uno un po' fatuo e l'altro più serio e legato alla libertà. Qui si racconta la capitale francese in maniera leggera e intensa attraverso degli indirizzi». «Volevo vedere i personaggi che passavano in questo luogo - aggiunge Scaraffia - e in particolare lungo il suo lato artistico e mondano, tra le due grandi guerre, quando la gente amava divertirsi e c'era una grande rilassatezza. E sono le donne le protagoniste di questo periodo storico». Nella sala degli affreschi arrivano la produttrice cinematografica Camilla Nesbitt e Saverio Ferragina. Più in là si riconosce la compagna dell'autore, Barbara Castiglioni. Al tavolo della presentazione si siede la scrittrice Daria Galateria. Dinner esclusivo a seguire a casa di quest'ultima.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma