ROMA

Sandra Milo, ciak a Ottavia: un corto nel ruolo di se stessa

Mercoledì 28 Agosto 2019 di Andrea Nebuloso
Sandra Milo, ciak a Ottavia
un corto nel ruolo di se stessa
IL SET
Una grande attrice nei panni di se stessa. In una villa della borgata Ottavia si stanno concludendo le riprese del cortometraggio “Eclissi” prodotto da Giampietro Preziosa e Marco S. Puccioni e co-prodotto da Sonia Giacometti. Protagonista l’intramontabile Sandra Milo che recita il ruolo di una star del cinema pronta a dare consigli alla giovane attrice Iole Mazzone alle prese con un provino. Un dramma psicologico al femminile con tinte thriller che affonda nell’intimità di una diva del cinema italiano.

Sul set la Milo è Carla, lo stesso nome del personaggio da lei interpretato nel capolavoro di Fellini “Otto e mezzo”, quasi un seguito spirituale di quel ruolo che l’ha consacrata nel panorama nazionale e internazionale. Emozionato il giovane regista Valerio Carta che, alle prese con la sua opera prima, non immaginava di esordire dietro la macchina da presa dovendo dirigere una grande artista come Sandra Milo.

Ma l’attrice, nonostante il tema forte e conflittuale, mette a suo agio tutta la giovane produzione scherzando e ironizzando sul copione, ma soprattutto felice di mettere la sua esperienza a supporto di un progetto nuovo, confessando di aver accettato il ruolo perché lo ha sentito subito suo. Anche per questo, malgrado il poco tempo a disposizione per gli impegni televisivi, la Milo ha fatto l’impossibile per stare sempre puntuale sul set. Accanto a lei entusiasta Iole Mazzoni, al suo debutto come co-protagonista, che si gode le coccole ed i consigli ricevuti da un’icona del cinema come Sandra Milo. Il cortometraggio uscirà ad ottobre e sarà presentato in anteprima durante un importante Festival del cinema.
Ultimo aggiornamento: 12:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma