Roma, mille studenti allo spettacolo “Il ragazzo dai pantaloni rosa”
contro il cyberbullismo

Lunedì 27 Gennaio 2020
Lo spettacolo
Oltre mille giovani al Teatro Don Bosco, una folla entusiasta tra alunni e insegnanti per la prima tappa romana di “Il ragazzo dai pantaloni rosa”. Gli studenti di 17 scuole romane, medie e superiori - tra gli altri Radice, Vivaldi, Via Bagnera, Guicciardini, Tacito, Maria Ausiliatrice, Via Marelli, Montale, Giovanni XXIII, S.M. delle Mole - hanno assistito all’opera multimediale, parte integrante del progetto didattico contro il bullismo e il cyberbullismo. L'iniziativa prende spunto dalla tragica morte di uno studente quindicenne del Cavour che si tolse la vita impiccandosi con una sciarpa mentre è solo nella casa del padre. Il tema delicato del bullying è stato affrontato con un approccio narrativo moderno, attraverso l’utilizzo di totem led, videomapping, app interattive, flashmob, installazioni multimediali e sondaggi in tempo reale tra i ragazzi con domande importanti, delicate. A coinvolgere gli studenti in un’ora e mezza di spettacolo è stato il professor Jago, l’attore italo argentino Vincent Calogero, che interagisce con loro mentre sugli schermi scorrono sei storie ispirate a fatti realmente accaduti. Si racconta di Andrea il ragazzo dai pantaloni rosa, di Costanza e il suo sogno da youtuber, di Nicole la principessa delle parole, di Ettore il tipo alla moda, di Toby il ballerino con le ciambelle e del fischietto rosa di Simona. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma