Lionel Richie, al cantante il premio "Capri Person of the year"

Roma, a Lionel Richie il premio Capri Person
di Andrea Nebuloso
2 Minuti di Lettura
Lunedì 16 Dicembre 2019, 09:03 - Ultimo aggiornamento: 09:29

Un premio alla carriera, ma soprattutto un riconoscimento alla sua filantropia e alla continua attività per i diritti umani. Con queste motivazioni Lionel Richie è stato nominato “Capri Person of the year 2019”. Il prestigioso riconoscimento gli è stato consegnato ieri sera nel corso di un gala benefico presso l’hotel a due passi da piazza del Popolo. La leggenda della musica americana - reduce dall’udienza con Papa Francesco dopo il concerto di Natale registrato in Vaticano - è arrivato perfettamente in orario insieme alla splendida fidanzata Lisa Parigi. La coppia, illuminata da abiti tempestati di paillette, è stata accolta dal produttore e ideatore e organizzatore di Capri-Hollywood, Pascal Vicedomini che dopo un affettuoso e caloroso abbraccio ha accompagnato gli illustri ospiti in sala. Qui ad attenderli c’era il presidente onorario di Capri Hollywood Tony Renis, in elegante completo scuro, che alla vista dell’artista-amico si illuminava prima di stringerlo a sé con un gesto di paternale affetto. Del resto poco prima del suo arrivo aveva raccontato ai giornalisti in attesa: «Lionel Richie l’ho portato io in Italia nell’ormai lontano 1997. Mi ricordo che in pochi giorni gli feci fare ben venticinque interventi in televisione compreso uno spassosissimo con la Gialappa’s band».
 

 


Mentre il flash dei fotografi continuava a scattare ricordi di questa attesa tappa romana del cantante americano, la sala iniziava a riempirsi di tanti ospiti accorsi a rendere omaggio alla sua storia. Fra i primi ad arrivare Sandra Carraro, il regista Roberto Cenci in compagnia della giovane Vanessa e lo scultore Agostino Penna. I presenti incominciano a prendere posto nei loro posti riservati scoprendo con piacevole sorpresa che ogni tavolo era stato nominato con il titolo di un grande successo di Richie. Mentre il protagonista della serata, al quale invece era stato riservato un tavolo con il suo nome, sedeva accanto a Pascal Vicedomi e Tony Renis continuavano ad arrivare i selezionati invitati. Paolo Genovese, in compagnia di un amico, precedeva di poco la coppia formata da Enrico e Federica Vanzina, Si accomodavano in sala anche i premi Oscar Alessandro Bertolazzi e Gianni Quaranta, la straordinaria cantante di New Orleans Nicole Slack Jones, lo stilista Gianluca Isaia e il flautista Andrea Griminelli con la moglie Rossana, ex Miss Colombia. Prima che la cena avesse inizio, il padrone di casa Pascal Vicedomini ha voluto omaggiare l’ospite d’onore con un saluto speciale che è stato salutato da una standing location dei presenti. Applausi che hanno visibilmente emozionato Lionel Richie che si è alzato per ringraziare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA