Roma, Evento Domino: le eccellenze della danza in una notte

Lunedì 6 Maggio 2019 di Roberta Marchetti

Le eccellenze della danza italiana tutte in una notte. È Evento Domino, format ideato da Adriano Bettinelli, Luca Paoloni e Irma Di Paola, che questo weekend in un noto locale dell’Eur ha festeggiato la sua undicesima edizione. Nove ballerini e coreografi di fama internazionale si sono alternati sul palco con il loro inedito progetto e nei cinque minuti a disposizione hanno raccontato il proprio genere. In scena il Waacking e Voguing di Giorgia Ianniccheri e Annalisa Marcelli, tra le pochissime specializzate in questi due stili, l’hip pop di Matteo Vignali, poi spazio alla street dance e al Locking con Marco Pipani e Johannes Palmieri. Non solo underground ma anche un tocco di contemporanea e apprezzate contaminazioni con l’estro di Macia Del Prete, il fuoriclasse dei live-concert Francesco Cariello, Orlando Moltoni dei Buddha G e Shady Salem, fondatore della compagnia Damnedancers. Ad accompagnarli la musica del dj X. Charls.
 

 

Impossibile non lasciarsi travolgere dalle performance, così come restare fermi. Un pubblico di oltre mille persone tra addetti ai lavori, affezionati all’evento e amanti del divertimento, hanno ballato fino all’alba. Tra gli amici di Evento Domino anche tanti volti noti: immancabile Luca Tommassini, grande fan della kermesse e acclamatissimo in pista, Giulia Pauselli e Marcello Sacchetta, inseparabili e complici anche nel look, in perfetto stile rock, e l’attore Cristiano Caccamo, tra i più scatenati. Nel privè i movimenti sensuali di Gracia De Torres e Veronica Morales valgono come un’altra performance e a lasciarsi andare sulle note del dj set anche Giacomo Ferrara, Spadino di Suburra. La serata è stata un turbinio di musica, colori e soprattutto talento, non solo sul palco. Ad arricchire l’evento le esposizioni del fumettista Alessandro Vitti e del designer Mattia Capezzani, oltre ai visual degli studenti dello Ied. Spettacolo e divertimento, il connubio migliore per far conoscere le nuove generazioni che rappresentano nel mondo la danza made in Italy, ma anche per promuoverla e dare quella spinta, come nel gioco del domino, per innescare una continua innovazione. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in campo per Sara tre anni dopo la tragedia

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma