Progetti giovani, Mamma Roma premia Simone di Torre Maura

Domenica 5 Maggio 2019

Progetti, idee, soluzioni per recuperare i beni comuni della città. “Mamma Roma e i suoi figli migliori” nasce per riconoscere e premiare le migliori pratiche che diventeranno un modello condiviso dalla città. Ieri nell’aula Magna di Architettura di Roma Tre la premiazione delle otto categorie del Premio Romabpa, giunto alla sua terza edizione, che ha visto la partecipazione di più di 100 realtà tra scuole, associazioni e singoli cittadini.
Il premio per il “Miglior figlio di Mamma Roma 2109” è andato a Simone, il quindicenne di Torre Maura, premiato dall’attore Andrea Rivera che gli ha dedicato il suo monologo sui quartieri di Roma, dal cantautore Luca Barbarossa che gli ha donato una copia autografata del ultimo lavoro “Roma è de tutti” e dal vignettista Mauro Biani una copia autografata della vignetta dedicata a lui.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il coronavirus? Creato dagli alieni per volare con gli Ufo sull'Infernetto

di Pietro Piovani