Con i Pinguini un accenno di concerto da rockstar

Venerdì 21 Febbraio 2020
Nella sala stracolma della libreria di via Appia Nuova basta che qualcuno accenni le prime due strofe per far partire il coro: «In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr». Bagno di folla per la band del momento, i Pinguini Tattici Nucleari, freschi di terzo posto al Festival di Sanremo. Nello store del quartiere Furio Camillo, il sestetto guidato da Riccardo Zanotti, ha incontrato i fan e firmato le copie del loro nuovo disco “Fuori dall’Hype” che, al suo interno presenta anche nuove versioni di canzoni già pubblicate e le inedite “Bergamo” e “Ridere”. In fila per abbracciare i propri idoli non ci sono solo under 30, ma un pubblico di tutte le età: dai bambini che scoppiano in lacrime davanti ai loro beniamini, fino ai papà e alle mamme che accennano timidamente al coro di “Lake Washington Boulevard”. «I nostri figli sono fan dei Pinguini da prima che andassero a Sanremo, noi invece li abbiamo sentiti per al prima volta proprio su quel palco – dicono alcuni genitori in coda per il firmacopie – Da allora ci siamo appassionati anche noi, e ovviamente abbiamo preso i biglietti per il loro prossimo concerto del 6 marzo a Roma». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi