Passerella green: il vernissage che fa già primavera

Sabato 20 Febbraio 2021 di Lucilla Quaglia
Giulio e Victoria Torlonia

Ecologici con stile. Doppio appuntamento per la stilista di origini russe Victoria Torlonia nel corso della tre giorni di AltaRoma. Da un lato un fashion film in edizione digitale, in onda in streaming, dall’altro l’evento organizzato al Margutta Home in collaborazione con Antonella Ferrari, presidente dell’associazione no profit Feel. Qui, nella via degli artisti, la creativa presenta, con appuntamenti distanziati, la sua ultima capsule collection ispirata alla natura. Negli outfit proposti c’è tutta la sua storia e la visione della vita. Ispirazioni che nascono dalla bellezza di un tramonto, la Luna piena, il profumo del mare, l’azzurro del cielo, i fiori, gli animali e soprattutto i cavalli. La couturier strizza l’occhio al green restituendo il rispetto che merita al nostro pianeta.

Maison Luigi Borbone, ad Altaroma la nostalgia e il romanticismo dell’Haute Couture

Altaroma, l’urban style italiano di Jajo protagonista del format “Showcase”

 

E sono in tante a rispondere, nel corso dell’intera giornata, all’invitante happening. Accolte dalla Torlonia, in delicato giacchino di pizzo rosso su pantaloni neri, arrivano Giulia Elettra Gorietti, in caldo cappotto celeste, ma anche Pamela Camassa, in giacca di pelliccia marrone su jeans e comode sneakers bianche, e Anna Safroncik. Ed è marrone, ma lungo, anche il cappotto di Elisabetta Pellini, su pantaloni e maglia neri. Tra vasi di margherite bianche e quadri d’autore, si attende l’arrivo del principe Giulio Torlonia, marito della stilista. Colpisce, su un manichino, l’abito che rappresenta le quattro stagioni. Lo ammira la fascinosa Catrinel Marlon, in comoda tuta e scarpe da ginnastica. Una linea sostenibile fatta di pochi capi su misura, per evitare sprechi, nati con tessuti poco inquinanti senza però mai tralasciare la grande tradizione sartoriale italiana. Ricami fatti a mano che esplodono in creazioni uniche, ricche di particolari e realizzate da veri maestri. Colpo d’occhio con tre modelle che indossano un lungo bianco con stretto corpetto dai fiori grigi applicati, un abito da sera nero con bustino floreale e un modello giallo pallido con ampio scialle. Le ammira l’attrice Enrica Pintore, in verde, apprezzata ne “Il paradiso delle signore”. Entrano solo due ospiti per volta a scoprire questa linea che vuole continuare a creare moda preservando le tradizioni della Russia, paese nativo della Torlonia, e dell’Italia. Ma allo stesso tempo far conoscere una nuova collezione per la donna, indipendentemente dal paese in cui vive, trovare soluzioni innovative, nuovi tessuti e colori, sempre valorizzando il prezioso made in Italy. Tra i presenti, anche il creatore di gioielli Tonino Boccadamo. 

 

Ultimo aggiornamento: 13:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA