Jill Morris e il ricevimento per la raccolta di fondi

Giovedì 28 Novembre 2019 di Paola Pisa

“VW a VW”. Le iniziali sono identiche e annunciano un connubio very british e una serie di serate specialissime: Vivienne Westwood a Villa Wolkonsky. Si replica per il terzo anno un appuntamento diventato irrinunciabile e un binomio perfetto tra un mito della moda e una diplomatica ricca di iniziative. L’ambasciatore di Gran Bretagna Jill Morris invita a un evento che ha come protagonista la più irriverente stilista inglese.
 

 

Parte del ricavato va a Oxfam, organizzazione no profit dedita alla riduzione della povertà globale attraverso aiuti umanitari. I magnifici saloni della residenza diventano una boutique ricca di abiti stravaganti, gonne, accessori, borse, gioielli, e tanti tartan perfetti per il gala che domani sempre in questi saloni celebrerà il St. Andrew’s Day con balli e musiche scozzesi. I biglietti per la nottata sono andati a ruba. Anche questo è diventato un magic moment nel calendario romano-britannico che l’ambascia di Sua Maestà ha reso più vivace. A fare shopping Milly Carlucci e la figlia Angelica, ladies della diplomazia e aristocrazia. Chi prova e chi si fa bello, chi sceglie vestiti da sera per le prossime feste e chi indossa gilet, cappotti, trench. Poi c’è la pausa te’ con dolci tipici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma